Acate, lotta allo smaltimento abusivo dei rifiuti: venti tonnellate scoperte dalle Fiamme Gialle

0
1645

Torniamo a parlare di rifiuti speciali: a distanza di pochi mesi dalla segnalazione alle autorità competenti di illecito smaltimento di rifiuti speciali lungo la fascia trasformata; anche questa volta la situazione non è cambiata. Le Fiamme Gialle del Comando di Vittoria hanno scoperto nei pressi di un’azienda agricola di Acate uno smaltimento abusivo di qualsiasi rifiuto che provenga dagli impianti serricoli. Infatti è stata sottoposta a sequestro un’area di ben 10.000 mq contenete oltre 20 tonnellate di rifiuti speciali come imballaggi in plastica, rifiuti organici, vaschette di polistirolo e matasse di nylon.

La discarica a cielo aperto è stata rinvenuta dai Finanzieri di Vittoria durante una perlustrazione dell’agro di Acate, lungo la S.P.91, nei pressi di un’azienda agricola. Ispezionando la zona, oltre ai pericolosi materiali di scarto degli impianti serricoli abbandonati nell’area, sono stati trovati numerosi accumuli di ceneri di varia entità che in un secondo momento sono stati ricoperti da strati di terra, in modo da dissimulare lo smaltimento abusivo.

 

Accertata quindi una vera e propria attività illecita, al fine , sicuramente, di risparmiare sui costi di smaltimento dei rifiuti speciali previsti dalla normativa vigente, l’azienda agricola è stata denunciata per “eco-reati” con realizzazione e gestione di discarica abusiva, nonché di combustione illecita di rifiuti. L’attenzione dell’ Autorità Giudiziaria locale naturalmente resta alta perché le indagini potrebbero presentare degli ulteriori sviluppi al fine di individuare tutti i responsabili di tale disastro ambientale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine