Cafiero De Raho sulle elezioni: “la prima selezione spetta alla politica”

0
1260

“In questa regione, come nelle regioni laddove e’ piu’ presente la mafia, la ‘ndrangheta, la camorra, e’ evidente che spetta innanzitutto alla politica effettuare la prima selezione”. Cosi’ il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, oggi a Reggio Calabria per la firma di un protocollo d’intesa tra procure in materia di misure di prevenzione, ha risposto alle domande dei cronisti sulle candidature “impresentabili” nelle liste per le elezioni politiche. “Laddove nelle liste – ha aggiunto Cafiero De Raho – ci sono soggetti contigui o sospettati di contiguita’, di collusione, e’ evidente che di per se’ ci proiettiamo in un futuro che non puo’ che essere quello che gia’ in passato ha evidenziato come uomini della politica siano stati al servizio delle mafie. Ebbene, se non c’e’ questa etica nei partiti e’ evidente che ci troveremo di fronte ancora una volta al pericolo, al rischio, che la politica possa essere inquinata e il cittadino non credere in una politica che invece dovrebbe innanzitutto fare gli interessi della collettivita’”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine