Il capomafia di Scicli inaugura le sale scommesse in Città

Franco Mormina detto u Trinchiti, capomafia di Scicli, inaugura sale scommesse nella città di Montalbano, con tanto di selfie e post su Facebook con centinaia di like.

La sala scommessa “Genius win”, sita proprio al centro della meravigliosa Scicli, su quel meraviglioso basolato calpestato dal commissario Montalbano.

Mormina, il boss e capomafia sciclitano (per le Relazioni della Direzione Nazionale Antimafia e della Direzione Investigativa Antimafia), è tornato in libertà dopo una condanna a 11 anni riformata in appello a oltre 7 anni perché per la Corte d’Appello era “incompatibile con le condizioni carcerarie” per i suoi problemi di ipertensione (come ho scritto libro “Un morto ogni tanto” – edito Solferino).

Incompatibile con le condizioni carcerarie ma non per inaugurare le attività imprenditoriali. A partecipare all’inaugurazione anche il figlio, condannato in primo grado a quattro anni e sei mesi di carcere, in Appello è andato a un anno e due mesi.

Perché proprio Franco Mormina “u trinchiti” è stato scelto a “battezzare” la sala scommesse?

Perché Mormina è “incompatibile con le condizioni carcerarie”, ma tranquillamente partecipa alle inaugurazioni?

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine