Lottizzazione abusiva a Modica, dichiarata la prescrizione per 100 imputati

“Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione” su tutti i reati contestati. Cento persone erano state rinviate a giudizio a seguito di una inchiesta del 2010 nata da un esposto anonimo, condotta dalla Guardia di finanza, coordinata dall’allora procuratore di Modica Francesco Puleio sulle lottizzazioni di via Rocciola Scrofani a Modica e che riguardava la costruzione di villette ritenute abusive.

Coinvolte anche 5 cooperative edilizie oltre a titolari di imprese e direttori lavori. Si contestava truffa aggravata in concorso, false dichiarazioni in atto pubblico, abusivismo edilizio e mutazione delle destinazioni d’uso degli immobili, per le singole responsabilità. Sarebbero stati richiesti e ottenuti finanziamenti regionali per edilizia popolare poi utilizzati per edilizia residenziale. Oggi il giudice monocratico, presso il Tribunale di Ragusa, Elio Manenti, ha pronunciato la sentenza di non procedibilita per intervenuta prescrizione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine