Mafia, il Csm toglie il segreto da tutti gli atti su Giovanni Falcone e Francesca Morvillo

0
1550

Il plenum del Csm ha approvato questa mattina la delibera, presentata dalla Sesta Commissione, sulla desecretazione di tutti gli atti relativi al fascicolo personale di Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, uccisi 25 anni fa nella strage mafiosa di Capaci. A Palazzo dei Marescialli, lunedi’ prossimo, si svolgera’ un plenum straordinario, presieduto dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, dedicato alla figura di Giovanni Falcone.

La desecretazione riguardera’ anche audizioni, delibere di Commissione e del Comitato antimafia riguardanti Falcone: tutti atti, si legge nella delibera approvata, che “all’indomani della strage di Capaci ed esaurite le pratiche amministrative post mortem erano stati chiusi, senza alcuna formale catalogazione organica, nel caveau di sicurezza di Palazzo dei Marescialli”, archivio “rimasto inalterato nel suo contenuto per 25 anni”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine