Noto, Vincenzo Italiano si sostituisce al padre per una fideiussione da 4 mila euro: denunciato dalla Polizia

0
7909
Vincenzo Italiano

E’ Vincenzo Italiano il 53enne di Noto denunciato dagli Agenti della Polizia di Stato, in servizio al commissariato netino, per il reato di sostituzione di persona e falso materiale. Italiano si è scoperto aver apposto una firma falsa sui moduli di una fideiussione.

Vincenzo Italiano

I poliziotti, coordinati dal Commissario Paolo Arena, si sono attivati quando un uomo si è presentato al commissariato per disconoscere la firma sulla fideiussione da 4 mila euro (per una concessione edilizia).

Solo a seguito delle approfondite indagini della Polizia si scoprirà che Vincenzo Italiano si fosse presentato al posto del genitore, in un’agenzia assicurativa, per stipulare una polizza apponendo una firma falsa sui moduli di una fideiussoria.

Vincenzo Italiano è stato già citato da noi in un articolo (LEGGI), in quanto candidato nella lista “Noto 2020” alle ultime elezione amministrative, fu coinvolto (poi assolto) nell’operazione Mangusta con cui la Polizia, nel 2008, azzerò il clan Trigila. 

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine