Operazione “Pasqua Sicura negli Iblei”: conclusa attività di prevenzione della Polizia

0
1101

Si è conclusa lunedì l’operazione Pasqua Sicura negli Iblei, finalizzata alla prevenzione generale dei reati e al controllo del territorio su ampia scala, condotta dagli Uomini dell’Ufficio Volanti della Questura di Ragusa. Dopo un’attenta fase di pianificazione sono state messe in campo 77 pattuglie e centinaia di poliziotti che in una settimana particolarmente delicata hanno assicurato festività serene ai cittadini e ai tanti turisti presenti in provincia. Una particolare attenzione è stata dedicata al controllo di tutti gli obiettivi sensibili assicurando la necessaria vigilanza durante le processioni religiose alle quali hanno partecipato migliaia di fedeli. Gli uomini dell’Ufficio Volanti hanno assicurato una costante presenza nei pressi della Basilica di San Giovanni e del Duomo di San Giorgio a Ragusa Ibla per la veglia pasquale e a tutte le chiese della città interessate dalle cerimonie religiose.

Nelle giornate festive di Pasqua e Pasquetta l’attività di prevenzione ha riguardato anche le principali zone a forte richiamo turistico della Provincia. Pattuglie in servizio straordinario hanno perlustrato le vie e le piazze di Marina di Ragusa e di Ragusa Ibla dove si sono riservati migliaia di cittadini e turisti. Intensificata anche l’attività di controllo riguardante il rispetto delle prescrizioni restrittive della libertà personale nei confronti di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione. Centinaia i controlli su strada al fine di prevenire il reprimere i comportamenti di guida più pericolosi e l’inosservanza di norme del codice della strada. Imponenti i risultati di prevenzione generale raccolti con oltre 780 persone sottoposte a controllo di polizia e 400 mezzi di trasporto passati al setaccio. Nel capoluogo ibleo e a Marina di Ragusa sono disposti 52 posti di controllo finalizzati al filtraggio delle auto in arrivo in città con oltre 5000 targhe controllate dall’occhio elettronico in dotazione alle Volante della Polizia di Stato. Tre soggetti sottoposti a restrizioni della libertà personale sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per evasione in quanto non presenti nel domicilio durante il controllo di polizia. Per loro anche la segnalazione al giudice competente per l’inasprimento della misura.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine