Piera Aiello c’è riuscita: mostra finalmente al mondo il suo viso. ‘’E’ come rinascere a nuova vita’’

Piera Aiello, testimone di giustizia e deputata neoeletta del Movimento 5 stelle, oggi ha mostrato per la prima volta il suo volto.

“Avevo pensato perfino di delegare qualcuno per parlare a mio nome in aula, ma non era fattibile”, ha detto Aiello parlando a Valderice, nel Trapanese, durante la commemorazione del 35esimoo anniversario dell’uccusione del capitano dei carabinieri Mario D’Aleo, dell’appuntato Giuseppe Bommarito e del carabiniere scelto Pietro Morici, vittime di un agguato mafioso in via Scobar a Palermo il 13 giugno 1983.

“Dopo la formazione del governo – ha spiegato Piera Aiello – diventava sempre piu’ difficile tutelare il mio volto. Siccome prima o poi sarebbe dovuto accadere ho preferito farlo nella mia terra, con i carabinieri, in una ricorrenza in cui si ricordano tre militari dell’arma morti da eroi”.

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine