Ragusa, Daspo per cinque tifosi ed un giocatore

1
1096

Cinque Daspo per tifosi del Ragusa ed uno ai danni di un giocatore. Queste i provvedimenti del questore di Ragusa a seguito del derby di Promozione tra le due squadre iblee Ragusa e New Team del 18 ottobre scorso. Le sei persone non potranno così frequentare gli stadi per un periodo che varia da un anno ad un anno e sei mesi. In quella circostanza, durante lo svolgimento della partita ed anche al termine della stessa, i 5 sostenitori del Ragusa calcio si sono resi responsabili, a vario titolo di insulti minacce e ripetuti tentativi di ricerca dello scontro fisico nei confronti di dirigenti, tesserati e familiari della squadra avversaria. Alle intemperanze contribuiva inoltre un soggetto, tesserato del Ragusa 2014, che  anziché adoperarsi per stemperare i momenti di tensione, si rendeva partecipe delle condotte offensive e minacciose.

Solo il tempestivo ed incisivo intervento del personale delle forze di polizia in servizio di ordine pubblico determinava che la situazione non degenerasse producendo più gravi conseguenze anche in considerazione della presenza, tra il pubblico di numerosi bambini andati allo stadio per vivere una giornata di sport. Di supporto all’attività investigativa sono state le riprese video effettuate dalla polizia scientifica che ha documentato inconfutabilmente quanto accaduto e le relative responsabilità dei 6 soggetti.

Due  dei sostenitori, tra l’altro, non erano nuovi ad episodi di intemperanza durante lo svolgimento di manifestazioni calcistiche e già nel recente  passato erano stati destinatari di analoghi provvedimenti interdittivi di accesso allo stadio, da parte del questore di ragusa, che avevano finito di scontare nei mesi scorsi.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine