Ragusa, immobile abusivo in riva al mare, il Comune: “Al via le demolizioni”

0
4577

Il Comune di Ragusa acquisisce al patrimonio comunale un immobile abusivo in contrada Randello, costruito a meno di 150 metri dalla battigia, in area vincolata ad assoluta inedificabilità, ne dispone lo sgombero e la demolizione. Lo ha stabilito una ordinanza dirigenziale. La demolizione dell’immobile abusivo ed il ripristino dello stato dei luoghi saranno eseguiti dagli uffici comunali, a spese e in danno del privato. Nel Ragusano, ad aprile del 2017, erano una sessantina le abitazioni con in atto un procedimento strutturato nel litorale tra Punta Braccetto e Branco Piccolo. Parte dei proprietari di queste abitazioni avevano presentato opposizione. Per alcune diniego assoluto di sanatoria, per altre, quelle costruite abusivamente ma non entro i 150 metri dalla battigia, l’iter sarebbe ancora in corso. A fine gennaio di quest’anno erano state inviate dal Comune di Ragusa, le lettere di preavviso di demolizione per quelle strutture che non potevano beneficiare di sanatoria

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine