Ragusa, i risultati della Questura nel 2017 presentati dal Questore La Rosa

0
2646

Presentati dal Questore di Ragusa, Salvatore La Rosa, i risultati dell’attività del 2017 della Polizia.

AREA IMMIGRAZIONE

Nell’ambito delle attività svolte dall’Ufficio Immigrazione, durante lo scorso anno, emerge una differenza dei dati statistici relativi agli sbarchi.

In particolare, a decorrere dal mese di agosto si è registrata una diminuzione del numero di sbarchi, ma soprattutto un significativo calo del numero di migranti sbarcati.

Ed invero, a dicembre 2017 il numero complessivo di sbarchi si è assestato a 57, 3 in meno rispetto all’anno precedente, mentre il numero complessivo dei migranti approdati – e trattati – è stato di 12.010 contro i 19.000 del 2016.

Per quanto concerne i dati relativi ai respingimenti, nell’anno 2017, si rappresenta quanto segue:

 

  • numero complessivo di respingimenti alla frontiera: 1.141;

 

Al di là dell’attività connessa agli sbarchi, nel corso del medesimo anno sono state proposti e notificati 205 provvedimenti di espulsione di cittadini stranieri, dei quali 3 emessi dal Ministro dell’Interno per motivi di sicurezza nazionale e 202 emessi dal Prefetto di Ragusa per permanenza irregolare nel territorio dello Stato.

 

Per quanto riguarda l’attività svolta dalle altre sezioni, nell’anno 2017, si segnala:

 

  • rilascio di permessi di soggiorno: 10.116;
  • revoche di permessi di soggiorno: 19;
  • rifiuti di rinnovo dei permessi di soggiorno: 267;
  • pratiche di richiesta protezione internazionale trattate: 1.170;
  • rilascio di titoli di viaggio per stranieri: 42.

 

AREA CONTROLLO DEL TERRITORIO

 

Totale
Persone tratte in arresto 268
Persone denunciate 906
Persone identificate 73.680
Mezzi controllati 24.751
Denunce/querele 3.980
Allontanamenti urgenti dalla casa familiare 6
Chiamate in sala operativa 21737
Interventi effettuati 4891
Controlli a soggetti sottoposti a restrizioni 22.000
Sanzioni amministrative al c.d.s. 921

 

L’attività dei servizi di controllo del territorio è stata orientata con particolare attenzione alla prevenzione dei reati di tipo predatorio, soprattutto le rapine e i furti in abitazione. Numerosi sono stati gli arresti in flagranza di reato per furto aggravato ed in abitazione.

A settembre a seguito di una brillante operazione condotta in sinergia tra il personale della Sezione Volanti e quello della polizia Stradale di Ragusa sono stati tratti in arresto 4 topi di appartamento provenienti da Catania, che avevano svaligiato due case, depredandole di ogni oggetto di valore. Dopo un lungo inseguimento i 4 sono stati bloccati permettendo di recuperare l’intera refurtiva, di un valore complessivo di svariate migliaia di euro, completamente restituita ai legittimi proprietari. Ai quattro, rinchiusi nel carcere di Ragusa sono stati notificati i provvedimenti di divieto di ritorno nel capoluogo ibleo.

Altro delicato settore sul quale si è rivolta in modo particolare l’attenzione è stata quella della prevenzione di ogni espressione di violenza domestica contro le donne. In particolare sono 5 i soggetti tratti in arresto in flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, oltre a sei soggetti allontanati d’urgenza dalla casa familiare, con un totale di nr. 33 soggetti denunciati all’autorità giudiziaria per reati della stessa tipologia.

Il pronto intervento del personale della Sezione Volanti e della Squadra Mobile ha permesso inoltre di sottoporre a fermo di polizia giudiziaria un giovane ragusano per tentato omicidio. Questi, in preda alla gelosia aveva prima tentato di investire con l’auto il suo rivale in amore, per poi colpirlo ripetutamente a terra con un bastone prima di scappare. L’immediata ricostruzione dei fatti del personale intervenuto ha assicurato subito alla giustizia il responsabile dei gravi fatti.

Sempre con l’accusa di tentato omicidio è stato tratto in arresto un cittadino richiedente asilo politico che all’interno di un centro di accoglienza cittadino, per futili motivi, brandendo un coltello da cucina aveva tentato di colpire a morte un altro ospite.

Inoltre, la tempestiva azione del personale della Sezione Volanti ha permesso di individuare immediatamente l’autista dell’utilitaria che si era data alla fuga dopo aver investito sulle strisce pedonali di Corso Italia un’anziana donna novantenne, che, nell’occasione era stata trasportata in ambulanza a seguito delle ferite riportate.

Nell’ambito del soccorso pubblico, di rilievo è stato l’intervento del personale delle Volanti che ha portato al salvataggio in extremis di due turisti che, all’interno di una struttura alberghiera di Ragusa avevano perso i sensi rischiando la vita a causa delle esalazioni di monossido di carbonio.

Sempre nell’ambito del controllo del territorio nel periodo estivo preziosa è stata l’azione di vigilanza e controllo delle pattuglie della Squadra Nautica a bordo degli acquascooter garantendo elevati standard di sicurezza in mare. A tal riguardo, solo per indicare alcuni episodi, determinante è stato l’intervento immediato dei poliziotti che sono riusciti a rintracciare una bambina di tre anni smarrita nella spiaggia di Punta Braccetto.

A fine agosto, in un’altra occasione gli uomini della squadra nautica hanno salvato un’intera famiglia che, a bordo di un gommone aveva perso l’orientamento a causa di una improvvisa nebbia (c.d. “Lupa”) che era calata repentinamente nel mare antistante Marina di Ragusa, facendo perdere l’orientamento a tutti i natanti.

Importante anche l’azione di vigilanza nelle zone pedonali della città rivierasca effettuate a bordo dell’auto elettrica targata Polizia di Stato, che ha permesso di trascorrere in sicurezza le vacanze estive a migliaia di villeggianti.

 

DATI POLIZIA STRADALE 2017

 

Attività di P.G.:

  • Persone arrestate                                                   nr. 18                                                                                        

(di rilievo l’operazione “Ricambio sicuro” che ha portato all’esecuzione di 6 misure cautelari nei confronti di soggetti ragusani, siracusani e catanesi, con il rinvenimento di 4 depositi a Ragusa, Rosolini e Modica, con all’interno migliaia di parti di veicoli riconducibili a nr. 51 auto rubate;

  • Persone denunciate                                                nr. 90;

(di rilievo l’operazione ” Ghost Frost”, sanzionate nr. 43 ditte siciliane per false revisioni dei furgoni frigoriferi);

  • Persone positive all’alcoltest                                 nr. 266;
  • Persone positive alle droghe                          nr. 5    (controlli con personale medico della Polizia di Stato);

 

Attività contravvenzionale:

  • Patenti ritirate                                                          nr. 259;
  • Punti decurtati                                                         nr. 9218;
  • Mezzi senza copertura assicurativa                      nr. 523;
  • Mancato uso delle cinture                                      nr. 900;

 

Attività di prevenzione:

  • Controlli pullman gite scolastiche;

 

Progetti di Educazione Stradale

  • Icaro 2017, per la guida sicura delle bici, rivolto ai ragazzi delle scuole medie della provincia;
  • 4 Edizione “Faranno strada di sicuro, giovani artisti per la sicurezza stradale”, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori;

 

AREA DIGOS

 

L’attività dell’Ufficio Digos ha riguardato la delicata gestione delle principali vertenze del mondo lavorativo tra cui quella dei lavoratori della ex Provincia Regionale di Ragusa, dei Lavoratori Lotti autostradali Siracusa-Gela, del Consorzio di Bonifica Sicilia Orientale Sede di Ragusa, i lavoratori del comparto dell’igiene ambientale in servizio in alcuni Comuni della provincia, quali Vittoria, Scicli, Modica e Pozzallo.

Importante anche l’azione svolta nella gestione della delicata problematica connessa alle esecuzioni immobiliari in cui importante è stata l’attività di intermediazione svolta al fine di avvicinare le parti interessate.

 

La gestione delle Elezioni Politiche Comunali dei Comuni di Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo, Giarratana, Santa Croce Camerina, Scicli e Pozzallo con l’attenta analisi delle campagne politiche con i suoi candidati, della oculata supervisione dei comizi elettorali fino alla gestione delle procedure di voto con il monitoraggio costante del buon andamento della tornata elettorale (11 giugno 2017).

 

Analoga attività è stata svolta nell’ambito delle Elezioni Regionali (05 novembre 2017), nonostante il tempo breve intercorso tra l’indizione delle elezioni, con la presentazione dei singoli candidati ed il giorno delle votazioni, nonché alla attenta gestione della presenza sul territorio di esponenti politici nazionali di spicco, titolati di misure tutorie personali, garantendo l’incolumità degli stessi durante tutta la permanenza in questa provincia.       

 

Notevole è stato anche l’impegno sotto il profilo dell’attività antiterrorismo con il controllo continuo ed approfondito in relazione ai migranti sbarcati presso l’Hot Spot di Pozzallo. A tal riguardo nel 2017 sono state effettuate in totale 9 espulsioni con accompagnamento coatto alla frontiera di cui 2 esecuzioni di provvedimenti del Ministro dell’Interno per soggetti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica per la contiguità ad ambienti legati all’estremismo religioso di matrice islamica.

 

SQUADRA MOBILE

 

    In riferimento all’attività svolta da questa Squadra Mobile si elencano sinteticamente qui di seguito i risultati più rilevanti ottenuti nel 2017:

 

ANNO 2017 ARRESTI E FERMI

 

Tot. Arresti: 354

 

 15    persone arrestate per 416 bis

 10    persone arrestate per 416 co. 1 c.p.  

 07    persone arrestate per 575 c.p. (Omicidio).

 01    persona arrestata per 612 bis c.p. (Atti Persecutori)

 45    persone arrestate per 624/625 c.p. (Furto e/o Furto Aggravato)

18    persone arrestate per art. 628 c.p. (Rapina).

28    persone arrestate per art. 648 c.p. (Ricettazione).

17    persone arrestate per art. 629 c.p. (Estorsione).

04   persone arrestate per art. 582 (Lesioni Personali).

01    persona arrestata per art. 572 (Maltrattamenti in Famiglia o verso Fanciulli)

06   persone arrestate per art. 603 bis c.p. (Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro).

 04   persone arrestate per art. 609 bis (Violenza Sessuale).

 10   persone arrestate per art. 601 c.p. (Tratta di Persone).

112 persone fermate in quanto responsabili dei reati p. e p. dall’art. 12 del D. Leg.vo 286/98 (Immigrazione Clandestina).

11 persone arrestate in quanto responsabili dei reati p. e p. dall’art. 13 co. 13 del D. Leg.vo 286/98 (Reingresso sul T.N. senza la prevista autorizzazione del Ministro degli Interni).

35 persone arrestate in quanto responsabili del reato p. e p. dall’art. 73 del D.P.R. 309/1990.

18 persone arrestate in quanto responsabili del reato p. e p. dall’art. 74 del D.P.R. 309/1990.

12   persone arrestate in quanto responsabili del reato p. e p. dalla Legge 110/1975.

 

ANNO 2017 PERSONE DEFERITE IN STATO DI LIBERTÀ

 

Tot. Deferiti: 301

 

15 persone deferite per art. 416 bis (Associazione a delinquere di stampo mafioso).

23 persone deferite per art. 628 c.p. (Rapina).

01 persona deferita per art. 629 c.p. (Estorsione)

31 persone deferite per 624/625 c.p. (Furto\Furto Aggravato).

10 persone deferite per art. 612 bis (Atti Persecutori).

37 persone deferite per art. 582 (Lesioni Personali).

01 persona deferita per art. 572 (Maltrattamenti in Famiglia o verso Fanciulli)

34 persone deferite per art. 648 (Ricettazione)

03 persone deferite per art. 610 (Violenza Privata)

15   persone deferite per art. 603 bis c.p. (Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro).

04 persone deferite per art. 609 bis (Violenza Sessuale su minore)

12 persone deferite in quanto responsabili dei reati p. e p. dall’art. 12 del D. Leg.vo 286/98 (Immigrazione Clandestina).

75 persone deferite in quanto responsabili del reato p. e p. dall’art. 73 del D.P.R. 309/1990.

12 persone deferite in quanto responsabili del reato p. e p. dall’art. 74 del D.P.R. 309/1990.

24 persone segnalate al locale UTG in quanto responsabili della violazione amministrativa di cui all’art. 75 del D.P.R. 309/1990.

04 persone deferite in quanto responsabili del reato p. e p. dalla Legge 110/1975.

 

Principali operazioni

 

In data 17 gennaio 2017 questa Squadra Mobile poneva in stato di fermo relativamente “Operazione BROKEN CHAINS 7 persone tutte di origine nigeriana per Associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di cittadini extracomunitari nel territorio nazionale e tratta di esseri umani.

 

In data 15 settembre 2017 personale dipendente questa Squadra Mobile congiuntamente al Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, nell’ambito dell’“Operazione SURVIVORS ha dato Esecuzione ai Provvedimenti di Cattura a carico di 15 soggetti tutti responsabili a vario titolo dei reati previsti e puniti dagli artt. 416 bis co. 1,2,3,4 e 5, 110, 81, 629 co. 1 e 2 in relazione al 628 co. 3 nr. 1 e 3 c.p., art. 7 D. Leg.vo 152/91, art. 12 quinquies co. 1 del D. Leg.vo nr. 306 del 08 giugno 1996, tutti affiliati ad un gruppo mafioso appartenete alla “Stidda” operante nel territorio di questa provincia dedito alle estorsioni.

 

In data 12 ottobre 2017 e nei giorni successici e precisamente il 13 ed il 16 personale dipendente questa Squadra Mobile dava esecuzione a nr. 14 Ordinanze di Applicazione di Misura Cautelare emesse in data 04.10.2017 dal G.I.P. presso il Tribunale di Ragusa Dottor Giovanni GIAMPICCOLO – nell’ambito del procedimento n. 278/17 R.G. N.R. e n. 2802/17 R.G. G.I.P. “Operazione A STRASCICO”, a carico di 17 soggetti tutti responsabili a vario titolo dei reati previsti e puniti dagli artt. 81, 110, 624, 625 e 648 c.p., in quanto autori di furti di mezzi pesanti in varie aziende.

 

In data 17 ottobre 2017 e nei giorni a seguire precisamente il 22 personale dipendente questa Squadra Mobile, in collaborazione con personale del Commissariato di PS di Comiso e della Squadra Mobile della Questura di Foggia, eseguiva le Ordinanze Applicative di Misura Cautelare emesse nell’ambito del Procedimento Penale nr. 14668/2010 RGNR e nr. 5723/2016 RG APP operazione “Operazione AGNELLINO BIS in data 12.10.2017 dalla Corte di Appello di Catania – Prima Sezione a carico di 13 persone per sopravvenuta condanna per il reato di cui all’art. 74 del DPR 309/90.

 

In data 14 ottobre 2017 questa Squadra Mobile nell’ambito delle attività di PG finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti traeva in arresto un cittadino di nazionalità rumena perché trovato in possesso di Kg 288,25 di sostanza stupefacente del tipo marijuana che lo stesso trasportava con un camper, occultandola all’interno di un’intercapedine di circa 30 cm ricavata con una modifica strutturale del tetto del mezzo.

 

In data 24 ottobre 2017 questa Squadra Mobile poneva in stato di fermo relativamente “Operazione HUMAN TRADE 2 nigeriani in ordine ai reati di Associazione a delinquere finalizzata alla Tratta di giovani nigeriane, illecitamente introdotte nello Stato Italiano al fine di avviarle alla prostituzione, all’induzione, allo sfruttamento della prostituzione delle stesse, al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con l’aggravante ex art. 4 della Legge 146/2006, trattandosi di gruppo che operava in più di uno Stato. Fatti commessi in territorio Libico e Italiano.

 

In data 03 dicembre 2017 questa Squadra Mobile in collaborazione con i pari uffici di Roma e Bergamo nell’ambito dell’“Operazione LIBERAponeva in stato di fermo due soggetti di nazionalità nigeriana ritenuti facenti parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla tratta di persone, allo sfruttamento della prostituzione ed al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina di cittadini extracomunitari nel territorio nazionale.

I sodali, con l’ausilio di altri soggetti residenti in Nigeria, reperivano numerose ragazze le quali, dopo essere state sottoposte al rito voodoo/juju, venivano fatte giungere clandestinamente in Italia e successivamente avviate alla prostituzione.

 

Ragusa – Vittoria 21 dicembre 2017:

Nel corso di un’operazione di Polizia, venivano arrestate in flagranza di reato e soggetti due di Vittoria e 2 per il reato di Tentato Furto Aggravato presso un supermercato, mediante buco nel muro confinante con un attiguo magazzino in disuso.

 

Ragusa – 26 dicembre 2017:

Personale di questa Squadra Mobile, nel corso di un’operazione di Polizia, arrestava in flagranza di reato 2 soggetti, padre e figlio per furto aggravato in concorso presso la cassa continua di un supermarket di Ragusa.

 

SEQUESTRI DI SOSTANZA STUPEFACENTE

 

COCAINA gr 10,7
HASHISH Kg 10,1069
MARIJUANA Kg 297,067

SEQUESTRI ARMI

 

Il 04 febbraio 2017 in seguito all’arresto di tre soggetti residenti a Vittoria Si rinvenivano e sottoposti a sequestro le sottoelencate armi:

  • un fucile cal. 12 rifornito con 5 cartucce di provenienza furtiva e risultato asportato in data 25.12.2007 a Vittoria;
  • una pistola marca Beretta semiautomatica cal. 9 corto avente matricola abrasa completa di caricatore rifornito con nr. 7 cartucce dello stesso calibro;
  • una pistola marca Astra semiautomatica cal. 6.35 completa di caricatore avente matricola abrasa e cartuccia camerata);
  • numerose munizioni per armi comuni da sparo.

 

COMMISSARIATI DI P.S.

COMISO

 

Persone controllate 26980
Mezzi controllati 4369
Sanzioni cds 237
Persone tratte in arresto 33
Persone deferita all’A.G. 67

 

L’attività del Commissariato di P.S. di Comiso è stata caratterizzata da un impegno rivolto sia al controllo del territorio che alla gestione degli aspetti di sicurezza relativi allo scalo aereo Pio La Torre. L’aeroporto nel 2017 ha registrato 3722 tra voli nazionali e internazionali con un traffico passeggeri di 437.180 (in rialzo del 2%).

Lo scalo riceve inoltre anche voli definiti sensibili che richiedono un innalzamento delle misure di sicurezza.

 

MODICA

 

Persone controllate 10.210
Mezzi controllati 5.661
Sanzioni cds 283
Persone tratte in arresto 63
Persone deferita all’A.G. 227

 

VITTORIA

 

Persone controllate 14895
Mezzi controllati 5160
Sanzioni cds 265
Persone tratte in arresto 134
Persone deferita all’A.G. 394

 

AREA GABINETTO

 

L’anno 2017, sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, ha comportato un notevole impegno dell’Ufficio di Gabinetto anche in relazione alle nuove modalità di gestione e governo degli eventi sotto il duplice aspetto della safety e della security. Ciò ha imposto la rimodulazione dei servizi comportando la predisposizione di frequenti tavoli tecnici finalizzati alla condivisione delle misure da adottare da parte delle Forze dell’Ordine e degli attori istituzionali interessati.

Notevole anche l’impegno, continuo, relativo alla gestione del fenomeno del flusso migratorio di cittadini extracomunitari, che approdano a Pozzallo, vengono accolti presso l’Hotspot, per poi essere trasferiti presso altre sedi.

L’Hotspot è stato oggetto, peraltro, di visita da parte di diverse delegazioni e componenti la Commissione Europea.

Solo per i servizi di vigilanza, nell’arco dell’anno sono state impiegate oltre 16.000 unità dei Reparti organici nonché oltre 3.000 operatori della Questura e Commissariati distaccati.

Altro fronte impegnativo per  la gestione dell’ordine pubblico sono state le svariate crescenti manifestazioni connesse con problematiche occupazionali e relative vertenze sindacali, quali rivendicazioni economiche degli operatori ecologici dipendenti di vari Comuni ed Enti e dei dipendenti di Enti pubblici o società private per mancati pagamenti degli stipendi; agitazioni studentesche per problematiche legate al mondo della scuola; le manifestazioni connesse alle tematiche ambientali promosse dal comitato No Muos, nonché quelle promosse  dal “Comitato contro le aste giudiziarie” al quale aderiscono vari gruppi che seguono la problematica delle esecuzioni immobiliari che, a causa della crisi economica, ha fortemente interessato il territorio ibleo.

Eventi di notevole impegno dal punto di vista dell’organizzazione dei servizi di O.P. sono stati inoltre la visita del Principe Alberto II del Principato di Monaco, del ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi, del Ministro dell’Interno Marco Minniti e dell’On. Matteo Salvini, nonché di altre personalità in visita nei vari Comuni della Provincia.

Nel periodo estivo sono stati attuati specifici servizi di prevenzione e controllo del territorio presso le località turistico/balneari, nonché mirati servizi di prevenzione e controllo nei locali di pubblico spettacolo e di intrattenimento per le emissioni sonore e la mescita di bevande alcooliche.

Nell’anno sono state emesse nr. 2180 ordinanze per servizio di per ordine pubblico oltre a 25 tavoli tecnici a partecipazione interforze.

 

Ufficio Stampa

Nel 2017 si è avuto un incremento di notizie veicolate sul profilo facebook della Questura di Ragusa che conta 8900 followers il cui il 34% rientra in una fascia d’età compresa tra i 25 e 44 anni. Il gradimento dell’attività risulta di punti 4,7 su 5 con un totale di 99 recensioni della pagina.

 

URP

I rapporti con l’utenza avvengono tramite l’URP che nell’anno 2017 ha registrato 1853 richieste circa di accesso agli atti di cui ben 1795 da parte di avvocati e patronati, per conto di cittadini extracomunitari

DIVISIONE ANTICRIMINE

 

DIVISIONE ANTICRIMINE- ATTIVITA’                                                                                               

PERIODO: DAL 1° GENNAIO AL 31 DICEMBRE 2017

  •                                          MISURE GIUDIZIARIE
TOTALE
INFORMATIVE ALLE A.G. PER MISURE GIUDIZIARIE 303
NOTIFICAZIONI 715
ESECUZIONI DI MISURE DI SICUREZZA 11
ACCOMPAGNAMENTI COATTI 8
ESECUZIONI DI MISURE RESTRITTIVE                                          (anche con la collaborazione di altri uffici della Polizia di Stato) 18
  •                                     MISURE DI PREVENZIONE                                                                                                                               
PROPOSTE DI SORVEGLIANZA SPECIALE 22
AVVISI ORALI 70
DIVIETI DI RITORNO 67
D.A.S.P.O. 8
AMMONIMENTI EX ART 8 D.L. 23.02.09  NR. 38 2
COMPOSIZIONE BONARIA DI PRIVATI DISSIDI EX ART 1 TULPS 29
INFORMAZIONI ANTIMAFIA 879
SEQUESTRO EX ART. 321 C.P.P.  E ART. 12 SEXSIES CO. 4 L.356/92 1
  •                                      UFFICIO MINORI
MNSA SBARCATI ED AFFIDATI 1145
VERBALI DI AFFIDAMENTO 429
DELEGHE D’INDAGINE/REFERTI 25

 

               

  • GABINETTO PROVINCIALE DI POLIZIA SCIENTIFICA
TOTALE PERSONE FOTOSEGNALATE

DI CUI

16.635*
*ORDINARI 629
*EX ART.5 l.189/2002 E RICHIESTA PROTEZIONE INTERNAZIONALE 2619
*PER INGRESSO IRREGOLARE NELL’U.E. PRESSO L’HOT SPOT DI POZZALLO 13.387
SOPRALLUOGHI 156
DOCUMENTAZIONE VIDEO-FOTOGRAFICA IN SEDE DI ISPEZIONE CADAVERICA/ESAME AUTOPTICO 13
RIPRESE VIDEO-FOTOGRAFICHE PER SERVIZI DI O.P. 217
RIPRESE E MONTAGGI VIDEO PER DIFFUSIONE TRAMITE MASS.MEDIA E CANALI ONLINE 247
ALBUM FOTOGRAFICI PER RICONOSCIMENTO DI PERSONE 79

         

 

DIVISIONE PASI

Ufficio Passaporti

 

Passaporti elettronici (acquisizione, trattazione, decretazione e stampa 2.600
Nulla osta e delega per Ambasciate e Consolati all’estero e alle Questure 310
Fogli di accompagno minori anni 14 141
Verbali di Restituzione di passaporti sospesi ex art. 75 DPR 309/90 10
Decreto di ritiro passaporti e di regetto di istanze del passaporto 2

 

Ufficio Armi

 

Rilascio porto fucile uso caccia 82
Rilascio porto fucile uso sportivo 94
Denunce di detenzione 324
Trasporto di armi 14
Esportazione armi comuni 0
Importazione armi comuni 0
Trasferimento armi da fuoco verso altri Stati membri dell’U.E. 0
Nulla osta all’acquisto armi comuni 0
Nulla osta all’acquisto di armi, munizioni e materie esplodenti 0
Nulla osta per il rilascio della licenza per l’esercizio del mestiere di fochino 0
Licenza trasporto campionario armi comuni 0
Carta Verde Europea armi da fuoco 2
Vendita e riparazione di armi 1
Collezione di armi 4
Licenze di sparo fuochi d’artificio 24
Proposte di divieto detenzione armi 81
Decreti di revoca, rigetto, respingimento porto di arma 37
Trasporto gas tossici 3
Impiego gas tossici 53
Nulla osta acquisto fuochi d’artificio 13
Nulla osta Impiego Esplosivi 2
Nulla osta impiego armi sceniche 2

 

Ufficio Attività di controllo

 

Controllo e vigilanza su tutte le attività soggette a licenza di polizia e sulle altre materie di competenza ed espletamento della successiva attività amministrativa e penale 41
Controllo e vigilanza interforze su tutte le attività non soggette a licenza di polizia e sulle altre materie di competenza ed espletamento della successiva attività amministrativa e penale 71
Accertamenti in materia di infortuni sul lavoro 1
Informazioni per il rilascio delle licenza di porto d’armi, decreti guardie particolari giurate e volontarie nonché ogni altra attività informativa richiesta dal locale Ufficio Territoriale del Governo e degli altri Uffici di altre sedi 138
Sopralluoghi per accertare la sorvegliabilità dei locali ove vengono rilasciate licenze di polizia 37
Verifiche sugli istituti di vigilanza e servizio delle guardie giurate 8
Contrasto al fenomeno delle attività svolte in difetto di autorizzazione 16
Vidimazione e verifica registri di attività sottoposte a licenze di polizia 70
Denunce A.G. 2

 

Ufficio Licenze

 

Manifestazioni di pubblico spettacolo 233
Installazione apparecchi da svago 80
Commercio oggetti prezioni 21
Raccolta scommesse 45
Aperture cinema – teatri 1
Commercio cose usate 7
Installazione VLT 11
Sale giochi 16
Attestazioni volo da diporto 3
Noleggio apparecchi da svago 2
Agenzie 1

         

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine