A Vittoria il 1° trofeo “Il buon samaritano”: vince l’integrazione

0
875

Quando nello sport vincono l’integrazione e i valori dell’accoglienza e del rispetto. Si è svolta domenica 7 gennaio a Vittoria la gara podistica “IL BUON SAMARITANO” – Una corsa per Integrare organizzato dalla fondazione “Il buon Samaritano” e con la collaborazione tecnico-sportiva della Barocco Running di Ragusa del presidente Giorgio Platania. La manifestazione sportiva ha chiuso il ciclo di eventi inseriti nel programma con il tema “Uniti nella diversità” organizzato dalla fondazione “Il buon samaritano “ e la parrocchia Spirito Santo in cui si è voluto fortemente sottolineare lo scopo e il fine ultimo degli eventi: il superamento degli stereotipi, di ogni forma di pregiudizio e di razzismo, della diversità quale momento di dialogo tra culture diverse, di arricchimento e occasione di unità.

A tagliare per primo il traguardo, l’atleta azzurro Giuseppe Gerratana del C.S. Aeronautica Militare con il tempo di 30’33”, mentre per il podio femminile ha vinto Margaret Cotrin dell’A.S.D. No al Doping in 40’20”. Circa 70 atleti tesserati Fidal insieme agli ospiti dei centri di accoglienza sono partiti dal piazzale antistante alla chiesa Spirito Santo e poi via per le strade del quartiere Forcone su un circuito di due chilometri percorso cinque volte, per un totale di dieci km.

Condividi

Nato a Ragusa il 09/07/1985 ma è cresciuto e vive attualmente a Vittoria, dove ha frequentato il liceo classico “Cannizzaro”. In seguito si è iscritto alla facoltà di Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo la laurea specialistica nel 2010. Dal 2012 è iscritto all’albo dei pubblicisti dell’Ordine regionale dei giornalisti di Sicilia.
Appassionato di sport, in particolar modo di calcio, ha avuto in passato esperienze nel mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine