Vittoria, avviso di conclusione indagini della Dda per lo scambio elettorale politico mafioso

Confermata l’ipotesi di reato relativa allo scambio elettorale politico-mafioso per tre degli indagati nell’ambito dell’operazione ‘Exit poll’ condotta il 21 settembre del 2017 su delega della DDA della Procura di Catania dai finanzieri del comando provinciale di Catania per fatti attinenti alle elezioni amministrative tenutesi nell’anno 2016 del Comune di Vittoria. Nell’avviso di conclusione indagini notificato in questi giorni, è stata mantenuta l’ipotesi di reato relativa al 416 ter – scambio elettorale politico/mafioso – per Fabio Nicosia, ex consigliere provinciale, Giombattista Puccio e Raffaele Di Pietro. Per gli altri soggetti coinvolti nell’operazione, ovvero l’ex sindaco Giuseppe Nicosia, l’attuale sindaco Giovanni Moscato, Raffaele Giunta e Vincenzo Gallo, Giuseppe Cannizzo e  Nadia Fiorellini, sarebbero stati contestati episodi di corruzione elettorale. Stralciata la posizione di Venerando Lauretta.

Condividi

Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico “Tommaso Campailla” di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo.
“Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: “Passaggio a Sud Est”. Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l’Agenzia Giornalistica “AGI” ed altre testate giornalistiche”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine