Lotta alla mafia, Lo Voi: “Se si impegnano in pochi, muoiono. Se lo facciamo tutti, si vince…”

“L’insegnamento di Pio La Torre e’ quello di impegnarci tutti, ciascuno nel proprio ruolo, mestiere e professione, a fare il proprio dovere. Gia’ questo sarebbe sufficiente. Ma servirebbe qualcosa di piu’ e cioe’ costituire un pericolo e una minaccia per la mafia: se lo fanno in pochi muoiono se lo facciamo tutti probabilmente si vince”.

Lo ha affermato il capo della Procura della Repubblica di Palermo, Francesco Lo Voi, rileggendo la relazione di minoranza scritta da Pio La Torre per la commissione nazionale antimafia nel 1976, durante un dibattito a Palermo 34 anni dopo l’omicidio di Pio La Torre.

Un documento “attuale, sembra scritto qualche giorno fa”, ha aggiunto Lo Voi, secondo cui “la mafia non uccide senza motivo o per vendetta. Arriva a decidere omicidi di questa rilevanza, definiti all’epoca di terzo livello, perche’ si sente minacciata, perche’ si sente in difficolta’, perche’ sa – ha spiegato – che la persona da uccidere e’ un pericolo per l’organizzazione. Non solo per quello ha gia’ fatto ma anche e soprattutto per quello che potra’ e vorra’ continuare a fare”.

Secondo il capo della Procura questo e’ un dato che si registra in tutti gli “omicidi eccellenti”: “e’ emerso ai tempi di La Torre, lo abbiamo riavuto nel 1992-’93 e forse, spero di no, qualcuno ha preso l’iniziativa per ritornare su questo tipo di attivita’”.

1 commento

  1. Se si impegna seriamente tutta la magistratura, si può fare a meno di un immediato impegno di “tutti” !!!!! Evenienza molto improbabile perché i peggiori vertici di massomafia si sono radicati e si annidano proprio fra i magistrati !!!!! E non si faccia come il medico pietoso che per contentare il malato, lo porta alla morte !!!!!!! LA VERITÀ È UNA SOLA ED È QUELLA CHE HO ANZIDETTO !!!!!! I rispetti, i rancori, le antipatie, i tornaconti, i baratti di chi, vuole operare contro tutte le mafie, non debbono e non possono albergare il lui !!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine