Zanetti – Celi, con Crocetta matrimonio “teatrale” al Garibaldi

Matrimonio Zanetti - Celi (1)Un matrimonio spettacolare. Potrebbe essere proprio definita così, la cerimonia svoltasi al Teatro “Garibaldi” di Modica, sabato pomeriggio. Il “sì” pronunziato dall’attore Giancarlo Zanetti e dalla soprintendente Simona Celi, si è avuto – come in una curata scena teatrale -, sul palcoscenico del Teatro modicano, con un “celebrante” d’eccezione: il presidente della Regione, Rosario Crocetta. “La mia emozione odierna, è duplice: da un lato quella di sposare due miei cari amici – ha dichiarato il presidente -, dall’altro l’indossare la fascia tricolore, per la quale ringrazio il primo cittadino di Modica. Oggi, grazie alla speciale delega concessa, posso celebrare il matrimonio ed ho l’onore, inoltre, di rappresentare tutta la comunità modicana”. Rosario Crocetta, da par suo, non ha fatto mancare parole al “miele” per la coppia di sposi, ripercorrendo le tappe della loro “love story”, sottolineando la location e l’importanza dell’unione. “Simona e Giancarlo meritano questo momento, l’affetto dei familiari e degli amici ed anche questa splendida cornice artistica. I matrimoni civili non sono unioni di serie b – ha commentato il presidente della Regione -. Matrimonio Zanetti - Celi (5)Perciò reputo sia un’idea splendida, quella di poterli celebrare in un Teatro così importante”. Il monologo del presidente, interrotto soltanto da uno squillo “furbetto” del suo cellulare, è stato degno di un’omelia di un consumato alto prelato. La conclusione si è avuta con la lettura “commentata” degli articoli del codice Civile, che disciplinano l’unione fra i due coniugi. Gli sposi non si sono voluti far mancare proprio niente, neanche la presenza del figlio adottivo “a quattro zampe”, che ha portato loro le fedi nuziali. Tante le personalità accorse per il momento del fatidico “si” e, successivamente, per il banchetto nuziale, offerto dagli sposi in una esclusiva villa situata nella campagna modicana. Dagli attori Andrea Giordana e Carlo Cartier, all’assessore regionale al Turismo, Michela Stancheris, per finire con uno stuolo di rappresentanti istituzionali di vari comuni: Modica, Messina, Siracusa ed altre città dell’Isola e del nord Italia.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE CROCETTA SU PAPA FRANCESCO

Matrimonio Zanetti - Celi (6)“Il Papà ha finalmente aperto a tutte le unioni, lo abbiamo visto in questi giorni, convertendosi al cambiamento dei linguaggi di una Chiesa troppo chiusa, nei confronti di queste realtà”. Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, da sempre impegnato nella lotta per il riconoscimento delle unioni civili di tutte le coppie, anche non etero sessuali, ha elogiato le parole del Santo Padre, spingendosi anche oltre. “Voglio presto essere il primo presidente della Regione a celebrare un matrimonio in Italia fra cittadini dello stesso sesso”. Crocetta ha concluso la cerimonia, affermando l’importanza del lavoro che sta compiendo. “Giancarlo Zanetti è stato il primo a lanciare la mia ultima campagna elettorale, leggendo i miei primi due “pizzini”. Stiamo cambiando la Sicilia, non abbiate paura, completeremo il nostro lavoro”.

CHI SONO GLI SPOSI?

Giancarlo Zanetti è nato a Roma, il 12 dicembre 1941 e risiede a Modica. È un attore e regista che ha raggiunto la celebrità, grazie alle scene teatrali. Ha solcato i principali palcoscenici italiani, soprattutto con l’interpretazione dello sceneggiato Matrimonio Zanetti - Celi (4)“Ho incontrato un’ombra”, di Daniele Danza. È stato direttore del “Circuito del Mito”, per la Regione Sicilia. Simona Celi, nata a Messina il 19 gennaio del 1969, è attrice e produttrice teatrale. Si è inizialmente occupata di didattica teatrale, insegnando all’Accademia d’Arte Drammatica della Calabria ed al Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Oggi è soprintendente “in pectore” della Fondazione Teatro Garibaldi, a Modica.

foto Giovanni Antoci

Matrimonio Zanetti - Celi (7)

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine