Agricoltura: Il Prefetto Vardè presto medierà, Aiello sempre attento

Dodici rappresentanti del mondo agricolo, con in prima linea Francesco Aiello  mercoledì pomeriggio, erano presenti in Prefettura accolti dal massimo rappresentante del governo in provincia Annunziato Vardè. Dopo la protesta davanti al mercato ortofrutticolo il Prefetto ha convocato il giorno dopo la delegazione. L’ Amministrazione di Vittoria, che ha nominato il CDA della Vittoria Mercati srl, e protagonista della gestione del mercato più grande del meridione,  era assente.  Un’ora e mezza di confronto durante il quale sul tavolo delle trattative sono stati posti i punti della rivendicazione: disciplinare la gestione e la vendita dei prodotti ortofrutticolo che,” ancora prima di essere raccolti appartengono già ai commissionari, ha denunciato Aiello, che ne stabiliscono i prezzi. Questi ultimi mancano di trasparenza, sono bassi, il mercuriale è fasullo, disonesto, falso.” Non esiste alcun avviso di vendita con un’identificazione pubblica, non si conoscono i  contraenti e non funzionano i  pannelli digitali, costati 1 mln di euro, che rendono visibili prezzi e venditori. Il Prefetto Vardè,  ascoltate le istanze,  ha riferito di farsi portavoce con l’amministrazione comunale per tentare una mediazione anche perché vuole ascoltare  il punto di vista dell’ente. “Continuiamo l’iniziativa puntando sull’Ispettorato Agrario in merito ai danni da calamità naturali causati dal  ciclone Athos,” ha avvertito Aiello. E sulle accuse del PD vittoriese che ha scritto in una nota che è stato Aiello a far affondare il mercato negli anni del suo governo l’accusato laconico risponde:  “Non vogliono rispondere sui temi attuali, l’insulto e l’aggressione del PD sono utilizzati per eludere i problemi reali.  È una battaglia per la legalità che loro nascondono”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine