Alla podistica internazionale di Monterforte quindicesimo posto per Peppe Gerratana

Quindicesimo posto assoluto e sesto degli italiani a tagliare il traguardo. È questo il risultato ottenuto dal modicano Giuseppe Gerratana alla gara internazionale di Monterforte che si è disputata sulla distanza dei diecimila metri e che ha visto il dominio degli atleti del Kenya James Thomas Lokomwa, Geoffrey Kusuro e Kiprotich  Mathew Rugut che hanno occupato i tre gradini del podio.

Il primo italiano a tagliare il traguardo è stato Gabriele Carletti. Quello ottenuto è un risultato sicuramente positivo per il “Cavallino della Contea” che in questo periodo sta lavorando molto intensamente con il suo trainer Salvo Pisana in preparazione delle gare su pista.

“Sto lavorando duro in questo periodo – spiega il mezzofondista modicano – perché insieme al mio allenatore stiamo cambiando assetto di corsa e impostazione tecnica in proiezione delle gare su pista. Come ovvio che sia – continua Giuseppe Gerratana –  siamo in una fase transitoria e provo sensazioni diverse. Queste gare mi servono più che altro come allenamento, ma il mio obiettivo principale rimane la pista. Anche domenica prossima andrò alla cinque Mulini senza pretese, ma solo per allenarmi. La mia speranza – conclude Gerratana –  dopo questo nuovo tipo di training che stiamo affrontando insieme al mio tecnico Salvatore Pisana e al tecnico Vincenzo De Luca è di poter raccogliere i frutti sperati quanto prima”.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine