Altra delusione per il Tribunale di Modica. Il Tar rigetta il ricorso

Nessuna speranza per il Tribunale di Modica che incassa anche il “no” definitivo da parte del Tar di Catania in merito alla soppressione del Palagiustizia. Una soppressione già sancita lo scorso 8 agosto ed attuata dal 13 settembre con l’accorpamento dei Tribunali di Modica e Ragusa. Da allora si sono susseguite non solo diverse battaglie mediatiche per tenere in vita il Tribunale ma sono partiti anche diversi ricorsi, sia dall’Ordine forense sia dal Comune, adesso rigettati. Il ricorso com’è noto, mirava a rivedere i contenuti del decreto sulla revisione della geografia degli uffici giudiziari o meglio ancora, si chiedeva la sospensiva del decreto dello scorso 8 agosto che non aveva tenuto conto dei lavori preparatori e istruttori.
L’Ordine forense che chiedeva il prolungamento a cinque anni per la prosecuzione delle cause civili presso il tribunale di Modica dagli attuali due concessi dal Ministero della Giustizia.
Una notizia che, nonostante tutto, non scoraggia totalmente il presidente dell’Ordine forense di Modica, Ignazio Galfo, tra i principali promotori della lotta anti soppressione. All’orizzonte si prefigura già un nuovo ricorso al Consiglio di Giustizia amministrativo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine