Anche in questo momento…non dimentichiamoci di loro!

Loro sono Alessio e Simone. Più che cuginetti erano fratelli ed adesso sono due angeli in cielo. E con loro i genitori, due mamme e due papà distrutti dal dolore.
Otto mesi fa come oggi, l’undici luglio, sono stati uccisi in una vera e propria strage a Vittoria da Saro Greco, figlio del boss Emanuele con in macchina altri tre (fra cui l’altro figlio del boss Angelo Ventura) che dopo l’omicidio sono scappati. Da veri “uomini d’onore”.
Abbiamo promesso ai genitori che avremmo ogni mese, ogni giorno 11, condiviso il loro ricordo fino al giorno in cui Alessio e Simone avranno Giustizia e questi delinquenti saranno condannati con pene severe. Gli stessi genitori che qualche giorno fa ci hanno chiesto aiuto, perché con il rito abbreviato il pluriomicida Saro Greco “rischia” solo pochi, pochissimi, anni di carcere.
Anche in questo periodo di grande emergenza per il Coronavirus, Io mantengo la promessa! Aiutiamoli…
Se dimenticheremo ciò che è accaduto, gioiranno i delinquenti che li hanno uccisi. Io sto con Alessio e Simone! Io sto con i loro genitori.
Per non dimenticare mai.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine