Andrea Savoca, ucciso 29 anni fa

Crivellato di proiettili, venne ucciso a 4 anni: morì in una pozza di sangue sulle ginocchia del padre.

È la storia di Andrea Savoca, ucciso 29 anni fa.

I capimafia volevano uccidere il padre di Andrea, Giuseppe. Le mafie per raggiungere l’obiettivo non guardano in faccia niente e nessuno. Anche se c’è da ammazzare un bambino di 4 anni come Andrea.

Nessun “onore”, nessuna favoletta sul fatto che “le mafie non uccidano donne e bambini”.

Andrea quel giorno stava andando a mare col padre.

La sua morte ci ricorda cosa sia davvero la mafia. 

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine