Bilancio di previsione a Vittoria, “Duecentomila euro a disposizione dei cittadini”

Duecentomila euro a disposizione dei cittadini. È questa la proposta dell’amministrazione comunale per aprire alla partecipazione della città la stesura del bilancio di previsione 2014. “Quest’anno – dichiara l’assessore al Bilancio, Giovanni Caruano – gli obiettivi finanziari del Comune sono stati raggiunti entro i termini previsti. L’assestamento e le variazioni di bilancio sono stati esitati positivamente entro novembre; siamo rimasti – fra i pochi Comuni in Sicilia – dentro il patto di stabilità, e questo ci ha consentito di assumere a tempo indeterminato gli operai per le manutenzioni; abbiamo ridotto in modo significativo i residui attivi. In conclusione, possiamo dirci soddisfatti. Adesso bisogna predisporre il bilancio di previsione, e non sarà facile, se consideriamo i tagli che penalizzano gli enti locali. Difficoltà a parte, pensiamo che occorra dare un segnale sul versante della condivisione degli strumenti finanziari. Sul fronte della partecipazione diretta, i cittadini potranno decidere di destinare i fondi della lotta all’evasione (circa duecentomila euro ) al settore che vorranno indicare (solidarietà, manutenzioni, ambiente o altro) collegandosi al sito del Comune – sul link bilancio 2014 fase consultiva – e compilando il modulo: è possibile già da oggi. E’ inoltre possibile suggerire la realizzazione di opere pubbliche di importo intorno ai cinquantamila euro. Bisogna però affrettarsi, perché le indicazioni dovranno pervenire entro il 10 gennaio. E’ ovviamente consentita la partecipazione anche di associazioni, cooperative e sindacati che sono già stati convocati per discutere dell’argomento. Sarà inoltre pubblicato un libretto di lettura e comprensione degli strumenti finanziari, che ci è stato richiesto da più parti. Ringrazio per l’ impegno organizzativo e la disponibilità il dirigente del settore, Giuseppe Sulsenti, e tutto il suo ufficio”.

Condividi
Originaria di Ragusa ma residente in Vittoria dove ha conseguito la maturità liceale e l’anno successivo quella magistrale per ottenere l’abilitazione all’insegnamento (1999-2000). Laureatasi in lingue e letterature straniere insegna negli istituti superiori privati. Tutor universitario ha collaborato per sei anni con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ha realizzato con il FEI una guida multilingua sui diritti e doveri degli immigrati e lavorato come socia e mediatrice linguistico-culturale per minori immigrati non accompagnati presso la cooperativa sociale Alfa di Vittoria. Traduce testi letterari in lingua inglese e spagnola e collabora con Mister Go e Accademia Britannica come organizzatrice vacanze-studio all’estero. Quando può mette qualcosa in valigia e viaggia moltissimo. Le sue mete? Spagna, Turchia, Marocco…

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine