Bimbo di 3 anni rischia di morire dopo aver ingoiato una monetina da 5 centesimi. Operato al “Maggiore” di Modica

Ha rischiato di morire a causa di una monetina da 5 centesimi che aveva ingoiato giocando un bimbo rumeno di appena 3 anni, salvato in extremis dopo un viaggio in ambulanza da Vittoria, dove risiede con la famiglia, fino a Modica, dove è stato operato all’Ospedale «Maggiore».

Dopo i primi esami al «Guzzardi» di Vittoria, non era stato possibile procedere all’intervento in loco in quanto non era disponibile nessun chirurgo di endoscopia. A Modica il bimbo è stato dunque operato dall’equipe medica del dottor Salvatore Saraniti dell’unità di gastroenterologia, che ha proceduto all’estrazione della moneta che si era fermata all´altezza dell’esofago, rischiando di perforarlo provocando una gravissima infezione interna. Il piccolo ora sta bene.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine