Bonifici milionari alla moglie di Dell’Utri per il silenzio sulle stragi di mafia

I bonifici di Silvio Berlusconi a Miranda Ratti, moglie di Marcello Dell’Utri, sarebbe serviti a pagare il silenzio sulle stragi del ’93. È l’ipotesi con cui la Dda della Procura di Firenze ha chiuso le indagini nei confronti del braccio destro di Berlusconi. Lo riporta oggi La Repubblica.
Dell’Utri e la moglie, alcune settimane fa, erano stati oggetto di un sequestro di 10.8 milioni collegato all’accusa di aver violato le normative in materia di prevenzione antimafia: Dell’Utri avrebbe infatti omesso di comunicare le sue condizioni patrimoniali come invece previsto dalle normative in materia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine