Bruciata l’auto del Presidente del Consiglio di Rosolini, Piergiorgio Gerratana

Lui è Piergiorgio Gerratana, ha soltanto 37 anni, e ha una grande passione per la politica. Quella accanto è la sua auto, completamente distrutta dalle fiamme la scorsa notte.
Piergiorgio Gerratana è il Presidente del Consiglio comunale di Rosolini, città dove da tempo accade di tutto. Città in cui la mafia, e non solo quella che spara, è devastante, ma nella quale si è cercato negli anni di ridurre tutto al silenzio. Città in cui un condannato è da più legislature deputato regionale e, solo dopo la condanna definitiva della Cassazione, decadrà da “onorevole”.
Città in cui si voleva realizzare un mega centro commerciale con interessi molto, molto, al di là di quelli “commerciali”.
Città in cui un ragazzo, un uomo, che vuole fare politica, vedrà la propria auto distrutta, dopo che nel 2013 fu vittima di un altro incendio nella propria abitazione.
Svegliatevi, amici. Altrimenti sarà inutile commemorare per pulirvi la coscienza i “grandi martiri” che hanno lottato la mafia.
Solidarietà a Gerratana, la mia, autentica.

Lui è Piergiorgio Gerratana, ha soltanto 37 anni, e ha una grande passione per la politica. Quella accanto è la sua…

Geplaatst door Paolo Borrometi op Vrijdag 3 januari 2020
Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine