Caccia al pregiudicato Gianluca Agolino: si è allontanato da un centro terapeutico di Ragusa. Diramata la foto per rintracciarlo

Già diverse le segnalazioni che potrebbero portare ad un rapido rintraccio. Una lunga serie di precedenti per Gianluca Agolino, 44 anni che si è allontanato da un Centro terapeutico assistito di Ragusa e per il quale la Prefettura ha inoltrato un avviso di persona scomparsa chiedendo a chiunque lo avvistasse, di segnalarlo immediatamente al 112. Al momento dell’allontanamento, Agolino che ha corporatura esile ed è alto 1 metro e 70, indossava una felpa di colore blu scuro con cappuccio, pantalone da tuta di colore nero ed era privo di giubbotto/cappotto. Agolino era stato protagonista a Scicli di una serie di condotte criminali. A maggio del 2017 l’ultimo episodio: aveva aggredito con un coltello e rapinato una fioraia al cimitero di Scicli per darsi poi alla fuga ma venne rintracciato e bloccato. A maggio del 2016 era stato arrestato per avere forzato la recinzione dell’autoparco comunale di Scicli ed avere incendiato quattro autovetture di servizio della locale polizia municipale; qualche giorno prima era stato arrestato per un’altra rapina compiuta ai danni di un tabacchi di Sampieri. L’episodio che nel Ragusano destò molta preoccupazione, lo vide protagonista però nel 2015. Tentò di appiccare un incendio gettando della benzina su una pattuglia dei carabinieri in centro a Scicli. Fortunatamente i militari dell’Arma che si videro repentinamente aggrediti, ne uscirono indenni. Si tratta di un soggetto pericoloso e imprevedibile.

(FONTE: AGI)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine