Calabria, ecco i latitanti più pericolosi della ‘Ndrangheta (nomi e foto)

Sono in tutto tre le primule rosse calabresi inserite nell`elenco dei latitanti più pericolosi d`Italia, diffuso nei giorni scorsi dal ministero dell`Interno. Tre su un totale di otto ricercati. Si tratta dei reggini Giuseppe Giorgi (San Luca), Ernesto Fazzalari (Taurianova) e Rocco Morabito (Africo). 

Ernesto Fazzalari, nato il 16 settembre 1969 a Taurianova, è “irreperibile” dal 1996. È ricercato per associazione di tipo mafioso, omicidio, traffico di sostanze stupefacenti, traffico di armi e rapina. Fa parte dell`elenco dei latitanti più pericolosi dal 2004.
Anche Rocco Morabito ha fatto perdere le sue tracce da circa due decenni. È nato il 13 ottobre al 1966 ad Africo ed è stato condannato a 30 anni di reclusione. È ricercato per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Rocco è il figlio di Giuseppe Morabito, il superboss di una delle più potenti cosche della Locride.

Conoscerli, riconoscerli ed evitare che possano continuare a star “beatamente” in libertà…

Ecco l’elenco pubblicato dalla Polizia (poliziamoderna).

latitanti 'ndrangheta

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine