Campionati Europei “Juniores” di full contact: si fanno onore gli “azzurrini” di Valeria Calabrese

Trasferta in Polonia più che positiva per la nazionale italiana “Juniores” del CT Valeria Calabrese che alla sua prima esperienza in una competizione continentale torna a casa con due medaglie di bronzo e una d’argento dai campionati Europei di full- contact. La medaglia d’argento è stata conquistata dalla romana Caterina Pucino che nella categoria 44kg ha sfiorato l’impresa battendosi alla grande contro atlete molto più esperte e abituate ai grandi palcoscenici. Le medaglie di bronzo sono arrivate grazie al netino Francesco Morano, allenato dal maestro Michele Adernò che ha combattuto nella categoria 63.5kg e a Giovanni Tiralongo nella categoria 75kg. L’atleta avolese, tesserato per la Sisolar Energy KB Modica ha perso di misura ai punti contro il rappresentante della Russia, arrivando a un passo dalla finalissima. Buono il debutto di Dimitri Morabito che ha però pagato a caro prezzo la tensione accumulata durante il match. “La prestazione dei ragazzi è stata buona – commenta Valeria Calabrese – ma sono sicura che possono fare ancora molto di più. Sono felice per come si sono comportati al cospetto di atleti tra i più forti al mondo – continua – e per tecnica e tattica abbiamo dominato in tutti i match. Dobbiamo solo avere più fame di vittoria  – conclude il CT della nazionale Italiana –  e cercare di crescere soprattutto sul piano morale”

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine