Cantieri di Servizio, “l’amministrazione di Modica lavori sui progetti”

I Cantieri di Servizio sono oramai una realtà e, anche a Modica, si cerca di sfruttarli per dare nuova occupazione e boccate d’ossigeno alle famiglie. “Sollecito l’amministrazione a lavorare su questo strumento ed a inviare all’assessorato regionale quanti più progetti possibili, in modo che il nostro comune possa dare lavoro a centinaia di persone”. È il consigliere comunale di maggioranza, Giuseppe Stracquadanio, ad occuparsi per primo della questione. “La mia esperienza professionale qualche anno fa, mi ha portato a conoscenza dei Cantieri di Lavoro ed ho costatato che, grazie a questo strumento, tante famiglie hanno avuto un sollievo”. Ma c’è spazio anche per delle critiche. “Mi ha amareggiato il fatto che verranno finanziati solamente i Cantieri di Servizio e non i Cantieri di Lavoro per disoccupati.  Con i Cantieri di Servizio – sottolinea Stracquadanio -, verranno meno le figure professionali di Direttore di Cantiere e Istruttore di Cantiere, tecnici indispensabili nei vecchi Cantieri di Lavoro. Tanti professionisti (ingegneri, architetti, geometri) che in questi ultimi anni hanno superato gli esami di abilitazione alla mansione di Direttore e Istruttore di Cantiere, con i Cantieri di Servizio non avranno assegnato nessuno ruolo e, considerati i tempi duri per tutti – conclude -, la possibilità di qualche mese di lavoro sarebbe stato un incentivo”.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine