Il Capo della Polizia, Franco Gabrielli sulle minacce a Borrometi e Angeli: “Il loro è un grande contributo al Paese”

“In Italia abbiamo 19 giornalisti sotto scorta, a significare che il tema della libera informazione sia uno dei fondamenti irrinunciabili della democrazia”.

Il capo della Polizia, Franco Gabrielli, a “In viaggio con Francesco” su “Radio uno Rai” ha risposto cosi’ ad una domanda su Paolo Borrometi e Federica Angeli, cronisti minacciati dalle mafie e spiegando il loro importante contributo allo Stato.

“Vivere sotto scorta quando questa scorta non e’ uno ‘status symbol’ ma una necessita’, non e’ una cosa piacevole. Credo sia un grande contributo da parte loro alla crescita della democrazia in questo Paese”.

(FONTE: ANSA ED AGI)

Condividi

Nato a Ragusa il 09/07/1985 ma è cresciuto e vive attualmente a Vittoria, dove ha frequentato il liceo classico “Cannizzaro”. In seguito si è iscritto alla facoltà di Filosofia presso l’Università degli Studi di Catania, conseguendo la laurea specialistica nel 2010. Dal 2012 è iscritto all’albo dei pubblicisti dell’Ordine regionale dei giornalisti di Sicilia.
Appassionato di sport, in particolar modo di calcio, ha avuto in passato esperienze nel mondo del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine