La capolista all’esame Acireale, Il Città di Scordia ospite del Modica, scontri salvezza a Giarre e Rosolini

I riflettori della ventesima giornata del girone B del campionato di Eccellenza sono tutti puntati sul “Tupparello” di Acireale, dove i granata acesi ospiteranno la capolista Città di Siracusa in un big match che rievoca le tante “battaglie” che le due formazioni hanno affrontato in serie superiori. Per gli azzurri di Peppe Anastasi si tratta di una delle ultime trasferte insidiose della stagione e uscire indenni in terra etnea significherebbe mettere una seria ipoteca sul salto di serie. L’Acireale dal canto suo proverà a fare lo “sgambetto” alla prima della classe per alimentare ulteriolmente le speranze play off.

Difficile anche la trasferta che attende la vicecapolista Città di Scordia che renderà visita al Modica che ha la necessità di fare punti per non peggiorare la sua classifica che vede i rossoblù della Contea ai margini della zona “calda”.

Derby casalingo per lo SportSoccer Milazzo che al “Salmeri” riceverà la visita dell’Igea Virtus con il preciso obiettivo di fare bottino pieno e continuare a lottare per il salto di serie diretto. Il cambio in panchina della formazione Mamertina non ha sortito gli effetti sperati, ma i rossoblù vogliono riprendere la marcia e ridare fiducia ai propri sostenitori e il derby con i giallorossi igeani è sicuramente occasione da prendere al volo.

Scontro play off a Viagrande, dove sarà di scena la Castelbuonese. Sia lo Sporting, sia la formazione palermitana sono due belle realtà di questa stagione e lottare per un posto negli spareggi promozione anche se non preventivato a inizio stagione è ora obiettivo possibile per entrambe le formazioni.

Trafserta in casa del fanalino di coda Taormina per il Vittoria. I biancorossi ipparini non stanno attraversando un buon momento a livello societario e con la squadra che deve essere inventata di domenica in domenica ottenere un risultato positivo sarebbe già un passo avanti verso la salvezza che con l’attuale situazione che si vive in terra ipparina non è più cos’ scontata.

Due scontri salvezza importanti sono in programma a Giarre e Rosolini.

In terra etnea i gialloblù etnei, dopo la sconfitta di metà settimana nella finale di Coppa Italia regionale per mano del Marsala, saranno chiamati al riscatto in campionato dove affronteranno il Città di Messina con l’obiettivo di ottenere i tre punti che alimenterebbero le speranze di salvezza diretta e inguaierebbero in maniera decisiva una diretta concorrente.

Stesso discorso per il Paternò che sarà di scena al “Salvatore Consales” di Rosolini dove troveranno la formazione di Orazio Trombatore con l’acqua alla gola e che solo con un risultato pieno può credere alla salvezza.

Questi nel dettaglio le partite in programma nel weekend:

CAMPIONATO ECCELLENZA GIRONE B
PARTITE XX^ GIORNATA
Acireale – Città di Siracusa
Città di Rosolini – Paternò
Giarre – Città di Messina
Modica – Città di Scordia
Sporting Viagrande – Castelbuonese
SportSoccer Milazzo –Igea Virtus
Taormina – Città di Vittoria
Riposa Catania San Pio X

 

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine