Le carote sulle nostre tavole…seguite i miei consigli!!

carote enza iozziaLe carote sono la versatilità fatte ortaggio, conosciutissime e molto utilizzate sulle nostre tavole, e si prestano a numerosissime preparazioni. Non tutti sanno che esistono diverse varietà : la TONDA DI PARIGI, che forma radici corte e tondeggianti, la MEZZA LUNGA NANTESE, a radice cilindrica, rossastra e priva di cuore, e molto adatta alla conserva invernale in cassette di sabbia, e la LUNGA DI SAINT-VALÉRY, di colore aranciato molto intenso, e poi permettetemi di vantare la carota dal marchio Igp: LA CAROTA NOVELLA DI ISPICA, dall’aroma intenso, la polpa tenera e il cuore poco fibroso. Per fortuna la troviamo in commercio tutto l’anno, ma la miglior carota si acquista in primavera e in estate. La carota è una di quei pochi ortaggi, se non l’unica che vede il suo utilizzo sia in piatti salati e dolci. Inoltre le carote sono importanti per l’apporto di caroteni(il betacarotene), quale miglior periodo per noi donne per mostrare un’abbronzatura impeccabile? Mangiamo carote!!! Sembra il consiglio più vecchio del mondo, ma ora uno studio dell’Università di St. Andrews in Scozia ha dimostrato che le carote fanno davvero abbronzare! Chi mangia più carote ha infatti una maggiore concentrazione nella pelle di alfa carotene e beta carotene: non solo aiutano l’abbronzatura, ma sono anche dei fotoprotettori e degli antiossidanti. L’alta presenza di queste sostanze oltre a favorire l’abbronzatura, protegge anche la pelle dai segni dell’invecchiamento. Inoltre le carote contengono il 92% di acqua, olio essenziale e sono POCO CALORICHE, prive di grasso e di colesterolo. Carote e dieta sono un connubio perfetto, quindi sbizzarriamoci con carote alla julienne, grattugiate, e a rondelle. E se volete stupire i vostri bambini che non amano tanto le verdure iniziate proprio dal dolce alle carote.

Se proprio non resistete provate voi a portare un po’ di colore nella vostra tavola : 250 gr di farina 00 300 gr di carote 150 gr di zucchero 2 uova 150 ml di latte intero 100 ml di purea di carote la scorza grattugiata di un’arancia 1 bustina di lievito per dolci vanigliato Le carote io le cucino prima a vapore e poi le frullo, la purea, che trovo nel banco frigo serve per dare più colore e consistenza morbida, ma in questa torta ho usato anche il colorante alimentare per far risaltare le carote preparate in pasta di zucchero(questa la compro a panetti) Il procedimento è semplice e come tutte le altre torte da forno, unico accorgimento il forno a 160° per 50 minuti, ma la prova stecchino è sempre consigliata. La preparo un giorno prima se la voglio rivestire con la pasta di zucchero, altrimenti appena sfornata è buona da mangiare cosparsa con lo zucchero a velo. Buone carote a tutti!

carote enza iozzia 2

Condividi
Enza Iozzia modicana di origini, dal 2001 vive a Piacenza. Nello stato di famiglia risulta sposata con 2 figli. Professionalmente è impegnata nel sociale. Per apparire nelle varie testate giornalistiche si è "inventata" un nuovo modo di fare cultura Il suo motto: Non è l'arte a rendere la donna diva, ma è la DONNA a rendere l'arte divina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine