Chiara Iacono “tradita” dall’emozione del debutto, a Civitavecchia

Modica – L’emozione del debutto in una gara a livello interregionale ha “tradito” la piccola ginnasta modicana Chiara Iacono dell’ASD Motyka (nella foto con Maria Stella Vittorio) che dopo la qualificazione ottenuta grazie al terzo posto nel campionato regionale ha partecipato alla prova interregionale di ginnastica artistica, categoria “Allieve” L1che si è disputata lo scorso weekend a Civitavecchia.

Una partenza a handicap per la giovane atleta allenata da Maria Stella Vittorio, Laura Melilli e Sara Schillaci, che dopo la prima acrobazia nella prova a corpo libero è scivolata perdendo così la convinzione nei propri mezzi e la concentrazione.

Per la promettente ginnasta modicana, tuttavia, la prova di Civitavecchia è servita per confrontarsi con altre 87 atlete provenienti da diverse zone della Penisola e per accrescere il suo bagaglio d’esperienza in gare dall’alto contenuto tecnico e agonistico.

Nonostante l’amarezza per la prova sottotono della loro allieva, lo staff tecnico della Motyka rimane fiducioso sul futuro della loro ginnasta che ha affrontato l’importante impegno allenandosi con costanza, ma in condizioni poco agevoli e senza aver potuto provare su un vero campo di gara (la richiesta di potersi allenare alla Scuola Regionale dello Sport di Ragusa dove c’è un vero e proprio campo di gara non è stata accettata) gli esercizi che doveva affrontare per la prima volta davanti a una grande cornice di pubblico, situazione questa che ha disorientato la giovane atleta che non è così riuscita a esprimersi ai suoi abituali livelli.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine