Cinque comisani mandano in ospedale un ragusano

Cinque  comisani contro un ragusano, quest’ultimo mandato in ospedale con trauma cranico, ecchimosi al volto ed una frattura al naso.

La vittima è un ragusano di 26 anni che, davanti ad un locale notturno a Marina di Ragusa, stava conversando con una ragazza di Pedalino quando, da quelle parti che aspettava di consumare un panino, c’era un ragazzo di Comiso che aveva trascorso con lei la serata in discoteca.  In preda forse alla gelosia ed all’alcol il comisano si è avvicinato alla coppiache stava parlando ed  ha tirato un pugno al volto del ragusano, rimasto impietrito perché sorpreso di spalle.

I comisani anzicchè riportare alla calma l’amico, hanno dato manforte, tenendo per il braccio la vittima, immobilizzandolo,  mentre la ragazza dell’aggressore non ha  preso alcuna difesa. Tutto davanti a più di cento persone.

La polizia quando è stata allertata è riuscita a prendere informazioni dalla vittima che ha indicato i due aggressori, mentre gli altri erano già andati via. Gli agenti hanno potuto dunque annotare le generalità dei due comisani che saranno denunciati per rissa aggravata e lesioni personali. Il giovane si è fatto medicare al Pronto Soccorso. I medici lo hanno giudicato guaribile in 10 giorni. La vittima ha riferito di non conoscere i suoi aggressori

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine