“Cittadini Liberi” si affida alle mamme per migliorare la città

“Modica ha le sembianze di una donna”. Questo il claim che ha accompagnato la nascita del dipartimento “Mamme Libere”, costituito il 1 luglio all’interno del movimento “Cittadini Liberi”, già molto attivo ed attento alle problematiche della città.

“Abbiamo ricevuto in questi anni – afferma il coordinatore di Cittadini Liberi, Giorgio Iabichella – molte segnalazioni da parte di mamme e casalinghe che vivono la città e che, quindi, conoscono le reali problematiche modicane. Se a tutto questo aggiungiamo la rinomata praticità e la sensibilità della Donna, otterremo un cocktail vincente fatto da proposte costruttive e fatti reali per migliorare la nostra città.”

arianna_salemiE’ stata nominata a capo del dipartimento, Arianna Salemi, modicana d.o.c. e già mamma No-Mous, che dichiara, dopo aver ricevuto la nomina,: “Modica deve divenire una città a misura di bambino, oltre che di donna. Modica deve dare speranze ai nostri figli, ma prima ancora ai genitori che devono crescerli in un ambiente sano e facilmente accessibile a tutti. Sono felice di poter rappresentare tutte le mamme modicane e sono loro completa disposizione per qualunque segnalazione o proposta che ci aiuti a far assumere alla nostra cittadina le sembianze di una donna bella esternamente ma anche sana dentro.”

 

Su facebook è stato costituito il gruppo “Mamme Libere” grazie al quale sarà possibile rimanere facilmente in contatto con il comitato neo costituito.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine