Comiso: Carabinieri arrestano una persona per detenzione arma clandestina

Prosegue senza sosta l’attività di contrasto ai reati in materia di armi del Comando Provinciale dei Carabinieri di Ragusa.
In particolare, nella mattinata del 3 u.s., i Carabinieri della Stazione di Comiso hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di P.C., cl.79.
L’attività trae origine da una notizia che i militari aveva acquisito nei giorni precedenti ed in cui erano stati rappresentati indizi sull’esistenza di un’arma clandestina, illecitamente modificata, ed occultata all’interno dell’abitazione del comisano.
Dagli elementi acquisiti, i militari della Stazione di Comiso decidevano di procedere ad un controllo dell’abitazione eseguendo una perquisizione dell’immobile alla ricerca dell’arma.
L’approfondita attività dei Carabinieri permetteva di riscontrare la fondatezza della notizia poiché veniva trovata, occultata nell’abitazione, una pistola scacciacani modificata per l’utilizzo di munizioni letali di calibro 6,35.
I Carabinieri, preso atto dell’esistenza dell’arma e contestualmente dell’assenza di titoli per che ne giustificassero la detenzione, esperite le formalità di rito, deferivano in stato di arresto in flagranza di reato P.C. per il reato di detenzione clandestina di arma, sottoponendolo alla misura cautelare degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di rito direttissimo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine