Commerciante arrestato a Modica: non gestiva servizio da asporto ma spacciava

modica polizia

Commerciante di quaranta’nni arrestato a Modica e posto ai domiciliari. Aveva dichiarato di essere dedito a servizio di asporto per i prodotti che vendeva e invece gli agenti del commissariato di Modica, lo hanno arrestato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. I “clienti” attendevano il proprio turno nei pressi del negozio che gestisce assieme alla moglie. L’uomo che aveva già precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti è stato bloccato e sottoposto a controllo dagli agenti e i giovani dopo il passaggio al negozio, venivano trovati in possesso di stupefacente del tipo marijuana appena acquistata. Nel corso delle perquisizioni, sono stati rinvenuti circa 70 grammi di marijuana (alcuni grammi nella disponibilità di due soggetti assuntori e 60 grammi occultati in un magazzino nella disponibilità dell’arrestato), oltre che bilancini di precisione, materiale idoneo al confezionamento della sostanza e la somma di denaro in contanti di circa 150 euro, ritenuta provento dell’illecita attività. L’arresto è stato convalidato in sede di giudizio direttissimo e al quarantenne è stata applicata la misura cautelare della detenzione domiciliare. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine