La Conad Modica “realizza un sogno”, a Cascais il primo torneo internazionale per non vedenti

Modica – Un weekend che potrebbe essere definito storico quello che la Conad Scherma Modica si appresta a vivere.

Domani e domenica, infatti, si svolgerà in Portogallo, precisamente a Cascais, il primo torneo internazionale di scherma per non vedenti organizzato dal Club Duelo.

Un evento che inevitabilmente suscita emozione mista a orgoglio perché questa specialità è stata ideata e sviluppata a Modica, precisamente dal Maestro Giancarlo Puglisi che dal 2011 ha lavorato incessantemente per esportarla anche a livello internazionale.

Adesso questo sogno nato tra le pedane del PalaMoak può dirsi realtà.

Proprio il Maestro Puglisi sarà a capo della delegazione italiana che sarà composta da quindici membri.
Sulle pedane portoghesi vi sarà anche l’atleta della Conad Scherma Modica Tommaso Ferraro (nella foto con il maestro Giancarlo Puglisi).

Al torneo, oltre al team italiano, parteciperanno anche Francia, Portogallo e Svezia per un totale di circa trenta schermidori.

Oltre a questo importante evento, la Conad Scherma Modica sarà impegnata su altri due fronti. A Foligno si svolgerà il Grand Prix Kinder+ Sport di spada a squadre dove salirà in pedana il team dei Giovanissimi composto da Francesco Scivoletto, Alessandro Lucifora e Gaetano Spada. A guidare il terzetto modicano vi sarà l’Istruttore Daniele Giannì.

Nella giornata di domenica, infine, il PalaMoak ospiterà il Centro Allenamento Federale di fioretto.
Un allenamento, coordinato dal Maestro Eugenio Migliore, che si svolge su base regionale e che vedrà impegnati i migliori fiorettisti provenienti da tutta la Sicilia per preparare i prossimi impegni agonistici tra cui l’imminente prova Open in programma a Pesaro per fine mese.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine