Controllava le e-mail dell’ex. Denunciato vittoriese

Si lascia con la fidanzata ma non resiste alla tentazione di continuare a controllarle, a sua insaputa, la posta elettronica. Ogni giorno accendeva il proprio computer e non mancava di sbirciare le e-mail dell’ex in cerca magari di qualche indizio sulle nuove abitudini anche sentimentali. Peccato per lui però che la ragazza di 24 anni vittoriese, insospettita dalle continue segnalazioni di accesso alla posta tramite altro dispositivo sconosciuto, non ha esitato a sporgere denuncia alla polizia. La ragazza infatti appena connessa al proprio indirizzo di posta riceveva, quasi giornalmente, comunicazione che il login era già stato effettuato. Sicura di non aver connessioni in corso da altri computer e che dopo l’ultimo accesso si era sicuramente disconnessa effettuando il logout ha quindi deciso di raccontate tutto in commissariato. Tramite controlli incrociati con le compagnie telefoniche la polizia postale è riuscita immediatamente a risalire all’indirizzo IP associato all’accesso telematico indebito. Autore degli accessi, come accennato, l’ex fidanzato della giovane, un vittoriese si 33 anni che vistosi scoperto ha immediatamente confessato le proprie responsabilità.

L’uomo si è giustificato dicendo che “per curiosità” aveva sbirciato la corrispondenza della donna essendo stato diversi anni prima fidanzato con lei ed essendo a conoscenza ed ancora in possesso delle credenziali di accesso all’indirizzo e-mail.
Inevitabile a quel punto la denuncia all’autorità giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine