Controlli della Polizia, arrestato un giovane su mandato d’arresto europeo

La Questura di Ragusa, nell’ambito dei controlli disposti dal Questore di Ragusa, dal 16 al 18 settembre, ha implementato i servizi straordinari di prevenzione e controllo del territorio nel comune di Ragusa, con diverse pattuglie della Polizia di Stato ed equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, richieste a supporto dell’attività. Obiettivi del dispositivo sono stati la prevenzione e repressione di ogni forma di reato a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, con particolare attenzione al centro storico di Ragusa e alla frazione di Marina di Ragusa.

Il serviziosi è svolto con numerosi pattugliamenti e posti di blocco effettuati lungo le arterie di ingresso ed uscita dalla città, con controlli dinamici di persone e mezzi in tutta la città.

I risultati dei controlli, si sono concretizzati con l’identificazione di 128 persone, il controllo di 71 veicoli, la contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada.

Inoltre, sono stati controllati 4 locali commerciali al fine di verificare i Green Pass degli avventori, senza riscontrare anomalie.

A margine di tale attività, inoltre, nella serata di giorno 16 u.s., presso la locale Sala Operativa scattava un allarme che rivelava la presenza di un soggetto da ricercare alloggiato presso una struttura ricettiva sita nella frazione rivierasca di Marina di Ragusa. I successivi accertamenti permettevano di verificare, che nei confronti di C.P. di anni 31, cittadino italiano, pendeva un mandato d’arresto europeo emesso dalle Autorità straniere competenti per reati inerenti sostanze stupefacenti e che pertanto lo stesso era ricercato in tutta Europa. 

All’esito dell’attività svolta, C.P. è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine