Convalidato l’arresto di Saro Greco: rimane in carcere l’omicida dei piccoli Alessio e Simone

Rimane in carcere l’omicida di Alessio e Simone, Rosario (detto Saro) Greco.

Il gip di Ragusa, il dottor Andrea Reale, ha convalidato l’arresto di Rosario Greco, il 37enne che la sera dell’11 luglio ha travolto due cuginetti di undici anni, Alessio e Simone, a Vittoria, provocandone la morte. Il giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

L’uomo che era alla guida del Suv, con un tasso alcolemico 4 volte superiore al limite consentito e dopo avere assunto cocaina, risponde di duplice omicidio stradale aggravato, omissione di soccorso e porto d’armi atte a offendere.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine