Coronavirus, nel Ragusano tre vittime. In terapia intensiva 21 pazienti

Stabile il numero dei ricoveri nel Ragusano, 138 in ospedale a cui si aggiungono 12 pazienti in Rsa Covid, ma ci sono tre decessi nelle ultime 24 ore, i pazienti avevano 64, 82 e 71 anni. I guariti da inizio pandemia sono 859 (+39 rispetto a ieri) e i deceduti sempre da inizio pandemia sono 55. I pazienti in terapia intensiva sono al momento 21. I positivi nel Ragusano sottoposti ad isolamento domiciliare, sono oggi 2245 (+95 rispetto a ieri) e sono così suddivisi: 79 Acate (+15 nelle ultime 24 ore), 32 Chiaramonte (-), 261 Comiso (+22), 19 Giarratana (-), 113 Ispica (+5), 237 Modica (+11), 6 Monterosso (-1), 99 Pozzallo (+7), 526 Ragusa (+10), 44 Santa Croce (+5), 60 Scicli (+3) 754 Vittoria (+40). Venticinque provengono da fuori provincia. Sono in totale 66.321 i test effettuati (+936) di cui 51.672 tamponi molecolari e 14.640 test sierologici. La situazione dei ricoverati negli ospedali iblei è la seguente: 74 in totale al Giovanni Paolo II di Ragusa; i ricoverati in Malattie infettive sono 33, una donna in ostetricia (isolata rispetto alle altre pazienti), 16 in Terapia intensiva, 24 in area grigia. Venti al Maggiore di Modica; 8 in Malattie infettive, 1 in area grigia e 11 in reparto Covid. Al Guzzardi di Vittoria, i pazienti Covid in totale sono 41: una donna in Ostetricia naturalmente isolata dalle altre pazienti, 20 in area grigia, 15 in area Covid e 5 in Terapia intensiva. Due pazienti si trovano al San Marco di Catania in Malattie infettive; stesso reparto per un paziente ricoverato all’ospedale di Gela. Altre 22 persone sono ricoverate nella Rsa Covid di Ragusa. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine