Cral Banca Agricola dona 45 piumoni agli ‘invisibili’ delle serre

Il dopolavoro Cral dei dipendenti della Banca agricola popolare di Ragusa ha donato 45 piumoni al presidio Caritas di Marina di Acate che assiste i lavoratori delle serre, i cosiddetti ‘invisibili’fornendo aiuto, assistenza medica, vestiario e consulenze. Il presidente del dopolavoro, Bruno Occhipinti ha consegnato il dono a Vincenzo La Monica responsabile del presidio che lo distribuirà a famiglie e singoli lavoratori delle serre tutto attorno a Marina di Acate. “Approfitto per lanciare un appello a chi ci legge – dice Occhipinti -: chi può deve dare, abbigliamento e scarpe anche usate ma in buone condizioni, coperte, quanto è cioè un bene di prima necessità per quanti non hanno le nostre stesse possibilità”. La Monica nel ringraziare ha commentato: “Chi come me lavora al Presidio, e in molti sono volontari – spiega La Monica – osserva ogni giorno situazioni al limite delle condizioni umane. Pertanto ringrazio tantissimo i dipendenti della Banca Agricola Popolare di Ragusa che, riuniti nel loro Cral, hanno voluto farci questo dono utilissimo. Un grazie sincero”. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine