Dal “Papà” del cioccolato Modicano, siglato il 19 Marzo, l’accordo fra L’Antica Dolceria Bonajuto ed il progetto solidale Lo Scontrino Sospeso

L’antica Dolceria Bonajuto scende in campo per questa Pasqua con l’aiuto concreto a favore del Progetto de “Lo scontrino sospeso” ideato lo scorso Marzo da Alessia Sudano con l’obiettivo ormai raggiunto e sempre più solido, di dare una mano attraverso delle donazioni, a tutte quelle persone che durante e dopo il lockdown si sono ritrovate in ristrettezze economiche ad affrontare la pandemia.

Com’è noto Lo Scontrino sospeso, ha preso piede in tutta Italia, partendo da Modica ed arrivando in Friuli, grazie ad un’idea della Sudano che, con la forza e la determinazione che la contraddistingue, è riuscita in pochissimi giorni a “buttare “giù un progetto, geniale oltre che utile alla collettività

Varie sono state le iniziative che ci hanno accompagnati in questo lungo anno, sorrisi, dirette, raccolte fondi, Il Natale con “Mamma Natale “ed il suo fido aiutante Zampa, l’arrivo dell’originalissima e quanto mai divertente Befana, per arrivare a questa Pasqua con un’altra delle stravaganti idee che Alessia ha messo in campo a favore delle persone meno abbienti.

Ho chiamato Pierpaolo Ruta – racconta Alessia- chiedendogli sfacciatamente, se avremmo potuto collaborare in occasione di questa Pasqua con la loro prestigiosa Dolceria, Pierpaolo non ha esitato un attimo mettendosi subito a disposizione e decidendo di Donare le PASQUA BONAJUTO uova di cioccolato Modicano (dal 1880) prodotte  con un antico processo di lavorazione a bassa temperatura,  la serie delle uova “trapuntate”, con un’etichetta “corta” che delega il massimo dell’espressione alle materie prime.

“In un anno così particolare dichiara Pierpaolo Ruta la linea guida è stata determinata dal concetto di resilienza che una realtà ultracentenaria come la nostra ha dovuto sviluppare nel corso della propria esistenza. Per questo – pur trovandoci nuovamente in un periodo “anomalo” –  non abbiamo rinunciato alla produzione delle uova permettendone l’acquisto anche tramite il nostro negozio online: un piccolo rito di normalità come auspicio di tempi migliori. È per questo motivo che abbiamo quest’anno pensato al verde che è il colore che caratterizza il pistacchio siciliano ma che è altresì simbolo di fiducia e speranza”

Ed è proprio con questo intento resiliente, con la Fiducia e la speranza delle ”Pasqua Bonajuto”,  che le stesse verranno vendute in una particolare Asta di beneficenza tenuta da una originalissima Banditrice riservando  ai migliori offerenti le 4 specialissime Uova, dichiarate da celebri testate giornalistiche, Vanity Fair, Marie Claire, Cook, Dissapore, Le uova più belle della Pasqua 2021 oltre che Gioielli di questa antichissima tradizione Siciliana.

Non è un caso -conclude Alessia , che proprio nel giorno della festa del papà , il grande Padre del cioccolato di Modica , porgesse la mano al nostro progetto, ringrazio Pierpaolo Ruta  per la sempre confermata stima nei miei confronti, anticipandovi che la nostra iniziativa sarà interamente dedicata a Franco Ruta, stimatissimo amico, professionista e sapiente consigliere di vita.

Condividi
Alessia Sudano, classe 1976, modicana di adozione ma catanese nel DNA. Da numerosi anni si occupa di marketing strategico o come lo definisce simpaticamente lei “emozionale”. E' una persona curiosa, allegra, intransigente, testarda, madre e donna in carriera, tratta la vita alla sua maniera "a colpi di sorrisi". Da sempre impegnata nella solidarietà e nel sociale, anche come capo scout nel gruppo A.g.e.s.c.i. "Modica 2", nella promozione del territorio e della cooperazione in ambiti politici, culturali ed economici. E' stata la promotrice del progetto provinciale "Guerilla Parking" attraverso il quale sia è dato impulso alla lotta al degrado delle strutture ludiche esterne a favore di una fruizione più confortevole per i più piccoli abitanti del territorio. Non vive il tempo secondo la definizione greca di krònos, a questo preferisce di gran lunga il kairòs, adora gli animali, ama dipingere, scrivere e ascoltare sola la musica giusta. Cura da anni la rubrica “Punti di svista” per la testata giornalistica "La Spia" perché a suo dire "ci sarà sempre qualcosa che merita attenzione e che non ha la giusta considerazione". La massima che da sempre ispira la sua vita è "parlate da uomini saggi, comportatevi come gente comune".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine