Dare voce ai cittadini. Raccolta firme in piazza il 14 dicembre

Sei petizioni per sei problematiche cittadine.

E’ la proposta avanzata dalla Segreteria provinciale della Fesica Confsal, che intende dare voce ai cittadini su sei diversi argomenti che interessano la città di Modica ed il circondario.

Il canile di Contrada Aguglie, o rifugio sanitario per cani, costato oltre 300mila euro ma ancora non totalmente operativo. La scerbatura e la sistemazione di alcune strade dimenticate dall’Amministrazione, come la Via Fiumara. La potatura degli alberi avvenuta senza consultazione dei residenti. Le lunghissime liste d’attesa per le visite specialistiche con la Mutua. La cure staminali con il metodo “Vannoni” da eseguire anche in Sicilia. Queste petizioni saranno presentate ai cittadini il prossimo 14 dicembre alle ore 9.00 in Piazza Matteotti, presso il banchetto del sindacato Fesica che sarà affiancato da altre associazioni cittadine e movimenti che hanno a cuore la città di Modica.

“E’ giunto il momento di dar voce ai cittadini. Ritengo che il neo Sindaco lo stia facendo ben poco e che, oggi più che mai, si renda necessaria la partecipazione democratica di tutte le forze  associazionistiche,  sindacali e politiche alla vita della città.” Lo ha detto il Segretario provinciale della Fesica Confsal, Giorgio Iabichella.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine