Estorsione familiare: arrestato 23enne

Un ragazzo di 23 anni, I.A., vittoriese è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Vittoria (Ragusa), in ottemperanza all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Ragusa, Claudio Maggioni, su richiesta del Sostituto Procuratore Marco Rota. Il giovane è stato condotto presso la Casa Circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea, davanti la quale dovrà rispondere del reato di estorsione continuata. L’indagato, secondo la ricostruzione degli inquirenti, si è reso responsabile di ripetute minacce di morte, nonché violenze, nei confronti della sorella minore (appena 10 anni) e dei genitori, costringendo quest’ultimi a versargli periodiche somme di denaro da impiegare in spese futili, quali l’abuso di alcool e di stupefacenti.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine