Filicetti replica ai calciatori “epurati”: “Ognuno si assuma le responsabilità delle loro decisioni”

Modica – All’indomani delle dichiarazioni dei sei giocatori mandati via dalla dirigenza del Modica calcio a fine novembre non si fa attendere la replica del capitano e allenatore dei “tigrotti” Luca Filicetti chiamato in causa da Francesco Limone, Alessandro Cassibba, Carlo Sella, Edoardo Sammito, Andrea Buscema e Damiano Buscema.

“Quello che hanno dichiarato non corrisponde a verità –spiega il capitano del Modica – perché prima che i ragazzi prendessero quella decisione io ho chiamato il vicecapitano Gigi Pianese consigliandogli di evitare una protesta così forte perché immaginavo come sarebbe andata a finire dopo che loro hanno deciso in gruppo di abbandonare la squadra e andare via senza allenarsi. Dicono che io non li ho tutelati – continua il Filicetti – ma io non posso interferire su delle decisioni che spettano solo ed esclusivamente alla dirigenza. Sono del parere – conclude il tecnico e capitano del Modica – che quando gente di una certa esperienza prende delle decisioni, deve poi anche assumersi le responsabilità e le conseguenze senza addossare la colpa ad altri”.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine