Furto nella scuola “De Naro Papa” a Modica. Trafugati i computer. “Intervenire subito”

colombo2

Durante la notte fra il 9 ed il 10 dicembre si è, purtroppo, verificato un furto nella Scuola De Naro Papa, plesso distaccato dell’istituto “Raffaele Poidomani”. Gli ignoti che si sono intrufolati nottetempo all’interno della Scuola, hanno sottratto ben otto computer portatili sistemati ed a disposizione delle classi. Come si sa bene, i pc svolgono una funzione fondamentale nella didattica delle classi, in quanto sono indispensabili per il funzionamento delle LIM (le moderne lavagne luminose). Le lavagne luminose hanno sostituito le vecchie lavagne, diventando mezzo indispensabile per la didattica. L’iter burocratico che porterà al risarcimento per il Plesso – come sempre, purtroppo, in questi casi -, sarà molto  lungo. Ciò, però, non può limitare l’apprendimento e la didattica dei giovani studenti. A tal proposito chiedo all’amministrazione comunale ed al primo cittadino, Ignazio Abbate, di adoperarsi per la più celere risoluzione del problema, sicuro che la sua sensibilità, potrà consentire ai discenti di continuare nel loro apprendimento ed agli insegnanti di svolgere al meglio il proprio lavoro.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine