Il Busacca “cambia pelle” ma rimane in piedi

“L’Ospedale Busacca cambia registro, ma non chiude, men che meno perderà posti letto”. Queste le rassicurazioni del commissario dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, in un incontro servito a fare il punto sulla situazione dell’Ospedale Busacca di Scicli, tenuto lunedì sera con la giunta ed i consiglieri comunali, dopo gli impegni che lo stesso commissario dell’Asp aveva assunto nell’estate scorsa. “L’occasione è stata utile per ribadire al dottor Aliquò il programma di riorganizzazione complessiva della struttura sanitaria che il Partito Democratico – dichiara il consigliere comunale, Marco Causarano -, ha già elaborato e sottoposto allo stesso commissario straordinario nei mesi passati, nonchè per ottenere alcune risposte a problematiche specifiche che attendono una soluzione”. Così è stato per il Centro Dialisi del Busacca (CAL) che, dopo l’investimento da oltre un milione e mezzo di euro di appena due anni fa, aveva registrato una progressiva diminuzione del personale infermieristico, di quello medico e,  conseguentemente, dei pazienti. Sul punto, ha assicurato il Commissario straordinario, è “allo studio un programma di rilancio che già nel 2014 vedrà ripotenziato il centro dialisi del Busacca, che vanta strumentazioni tecniche all’avanguardia ed un padiglione nuovo dove allocare i pazienti”. Infine assicurazioni sono arrivate per il rilancio del reparto di Chirurgia che – al pari degli altri nosocomi della provincia di Ragusa –, vedrà la turnazione di medici già operanti negli ospedali iblei, e sul reparto di Cardiologia che già registra un “open day” ai pazienti sciclitani che necessitano di assistenza, oltre alla costante presenza di uno specialista del reparto del Maggiore di Modica.

Condividi
Nato a Ragusa il Primo febbraio del 1983 ma orgogliosamente Modicano! Studia al Liceo Classico "Tommaso Campailla" di Modica prima, per poi laurearsi in Giurisprudenza. Tre grandi passioni: Affetti, Scrittura e Giornalismo. "Il 29 marzo del 2009, con una emozione che mai dimenticherò, pubblico il mio primo romanzo: “Ti amo 1 in più dell’infinito…”. A fine 2012, il 22 dicembre, ho pubblicato il mio secondo libro: "Passaggio a Sud Est". Mentre il 27 gennaio ho l’immenso piacere di presentare all’Auditorium “Pietro Floridia” di Modica, il mio terzo lavoro: “Blu Maya”. Oggi collaboro con: l'Agenzia Giornalistica "AGI" ed altre testate giornalistiche".

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine