Il documentario Corrado Confalonieri – il Santo eremita (di Emiliano Di Rosa)

Vi sono dei lavori a cui si attribuisce un significato particolare e che segnano non soltanto da un punto di vista “professionale” ma anche e forse soprattutto da quello “personale”. E’, per il sottoscritto, il caso del documentario “Corrado Confalonieri il Santo eremita” la cui prima parte va in onda martedì 5 novembre alle 22.30 inaugurando il nuovo ciclo dei documentari della tv siciliana Video Regione (canale 16 del digitale terrestre). La seconda e ultima parte andrà in onda martedì 12 novembre allo stesso orario.  Il documentario è stato realizzato dopo un lungo lavoro di ricerca sulle orme del nobile piacentino che nella prima metà del ‘300 scelse la via dell’isolamento e della preghiera, arrivando fino in Sicilia e stabilendosi, infine, nelle aree più remote di Noto. Ma questa produzione tv è stata pensata e realizzata dal sottoscritto anche per offrire una serie di riflessioni assolutamente attuali sulla ricerca interiore e di Dio, sulla “solitudine” intesa in ogni sua accezione, sul profondo significato della spiritualità ai giorni nostri. E non vi nascondo, gentili lettori, che strada facendo mi sono imbattuto in una serie di tracce, segnali, coincidenze e introspezioni che molto, moltissimo e piacevolmente mi hanno dato da pensare. In particolare durante la registrazione della testimonianza di Ugo Van Doorne, un frate oggi quasi novantenne e che per oltre mezzo secolo ha praticato la scelta estrema dell’eremita proprio nei medesimi luoghi in cui 7 secoli prima si era stabilito San Corrado Confalonieri. Le parole di frate Ugo, la sua vita, la sua serenità lasciano il segno; vale la pena guardarlo e ascoltarlo. 


Condividi
43 anni, giornalista da 20 e professionista da 12, una lunga esperienza di cronista parlamentare alle spalle, tanto a Roma quanto a Palermo, assieme alla passione per tutte le vicende politiche che riguardano, in particolare, gli enti locali siciliani.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine