Il Frigintini in “trasferta” a Modica, al “Vincenzo Barone” è derby con l’Atletico Scicli

Sarà un Frigintini con il morale altissimo quello che domani pomeriggio alle 18 scenderà in campo al “Vincenzo Barone” di Modica per affrontare l’Atletico Scicli nella gara valida come quinta giornata del campionato di Prima Categoria.

Una trasferta un po’ “anomala” per i rossoblù di Giovanni Spadola che pur giocando a Modica saranno ospiti della formazione cremisi costretta a giocare le gare casalinghe nella struttura modicana per via del perdurare dell’inagibilità dello stadio “Ciccio Scapellato” di Scicli.

A guardare bene la classifica il derby tra Atletico Scicli e Frigintini è un testa coda del girone G, poiché la formazione della ridente frazione modicana, con nove punti è in questo momento la terza forza del torneo, mentre i cremisi di Roberto Tasca si trovano in ultima posizione in condominio con la New Team Ragusa con appena un punto nel carniere.

Il tecnico dei modicani, tuttavia, non si fida dei “cugini” sciclitani e per tutta la settimana ha catechizzato i suoi giocatori affinché non sottovalutino i loro avversari che giocheranno con il coltello tra i denti per cercare di ottenere il primo successo della stagione.

Spadola nonostante la posizione attuale occupata in classifica dalla sua squadra, infatti, considera il match uno scontro diretto, per questa ragione ottenere un risultato positivo è di fondamentale importanza per il futuro del Frigintini.

Condividi
sono nato a Modica in un giorno che (purtroppo) coincide con una data storica 11 - 9 -1966. Ho studiato all'Istituto Tecnico Commericiale "Archimede" di Modica. Da sempre ho avuto la passione per lo sport e per il calcio in particolare. Dopo aver giocato a livello giovanile nel Modica calcio dopo un brutto infortunio al ginocchio ha pensato di vivere nel mondo dello sport da una diversa angolazione raccontando agli altri quello che succede nei vari campi e nelle varie manifestazioni sportive riuscendo a trasformare un mio hobby in lavoro. Ha iniziato a lavorare come giornalista agli inizi degli anni 80' (82/83) a Rtm pe rpoi passare a Video Mediterraneo. Tornato a Modica dopo quattro anni a Vignola (Mo) ho ricominciato curando lo sport "minore" a Video Regione per poi passare a VideoUno. Dal 2004 scrivo per il Giornale di Sicilia con belle esperienze nei giornali on line quali Giornale di Ragusa e La Spia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Aggiungi una immagine